United sconfitto, tifosi furiosi ma Solskjaer… fiero

Lo United subisce un’inverosimile sconfitta dall’Astana. Tra qualche record negativo, autogol e gol mangiato, Solskjaer è fiero dei suoi ma i tifosi non ci stanno.

di Redazione Il Posticipo

Lo United continua a deludere e stavolta lo fa… in grande. Nessuno, ma proprio nessuno, al di là di qualsiasi perplessità sui valori della squadra, si aspettava che potesse perdere contro l’Astana. E invece, i Red Devils lasciano appassionati di calcio sbigottiti e tifosi infuriati perdendo una partita europea dopo essere andati in vantaggio. Non accadeva dal 2016, quando l’avversario era il Midtjylland e il risultato finale li vedeva uscire sotto di 2-1. Insomma, non accadeva da 25 partite. Ma non è l’unica nota negativa della serata.

RECORD – Un piccolo record in negativo riguarda gli autogol. Nelle ultime 10 partite europee, i diavoli rossi si sono fatti addirittura 3 gol da soli. Prima del primo autogol di questa serie, la squadra di Manchester non si era “flagellata” per  61 partite europee. Insomma, l’importante è non prendere il vizio e ricordarsi dei tempi in cui questi incidenti capitavano con assai minor frequenza.

FIERO – Non è finita qui. I tifosi sono su tutte le furie dopo la sconfitta con la squadra che… ognuno voleva avere come avversario. E  la cosa che fa più rabbia è la reazione di Solskjaer. In pochi, infatti, si sono arrabbiati per il fatto che l’allenatore ha schierato una squadra tanto giovane quanto inesperta. Così, sui social si possono raccogliere diverse opinioni; “Che razza di controsenso. Abbiamo perso contro la peggior squadra dell’Europa League e Ole è fiero dei suoi ragazzi? Buttatelo fuori, ora”. In effetti, visto che la qualificazione era già in cassaforte, il norvegese ha deciso di mandare in campo i ragazzi che, parole sue, “bussano alla porta della prima squadra” Ma uno di questi, Di’Shon Bernard, è proprio l’autore dell’autogol della condanna mentre il promettente Chong si mangia il gol del pareggio da due passi. Ovvio che Solskjaer sia fiero dei suoi (il più anziano in campo era il 26enne Lingard) ma i tifosi non hanno apprezzato le sue dichiarazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy