United, Parker attacca Maguire: “È capitano solo perchè è stato pagato tanto, non sarebbe meglio far giocare Smalling?”

Il Manchester United nella scorsa stagione ha riacchiappato la Champions League in extremis, ma i problemi dei Red Devils non sono certo finiti. La difesa è un punto debole della squadra di Solskjaer e il grande ex Paul Parker spiega che non basta un cartellino pesante per essere un buon difensore. Ma ha una soluzione…

di Redazione Il Posticipo

Il Manchester United nella scorsa stagione ha riacchiappato la Champions League all’ultima di campionato, ma i problemi dei Red Devils non sono certo finiti. La difesa è un punto debole della squadra di Solskjaer, nonostante una coppia centrale molto costosa come quella composta da Maguire e Lindelof. Paul Parker, ex calciatore dello United dell’era Ferguson, spiega a Eurosport che non basta un cartellino pesante per essere un gran difensore. E neanche un buon capitano…

MAGUIRE – “Credo che lo United abbia bisogno di un centrale in grado di guidare la difesa. C’è un giocatore da 80 milioni di sterline, Maguire, che credo sia capitano solo per quanto è costato. C’è bisogno di qualcuno in grado di organizzare il reparto e mettere ognuno nella posizione migliore, il che potrebbe aiutare anche De Gea. Ci vuole qualcuno come Bruce, Stam e Vidic. E penso che persino Johnson o Wes Brown al massimo della forma renderebbero la difesa dello United migliore del 30 o del 40% rispetto a Maguire. Per me si diventa capitano perchè si ha qualcosa di speciale, non per quanto si è stati pagati. Soprattutto se nel club precedente non si aveva la fascia”. Insomma, non proprio parole positive per il centrale dello United.

SMALLING – E se non si vuole intervenire sul mercato, Parker suggerisce…una soluzione interna. “È complicato trovare qualcuno come van Dijk, questo è certo, ma forse lo United ha la soluzione già in casa? Non sono convinto di promuovere qualcuno dalle giovanili, ci hanno provato ma non ha funzionato. Ma perchè non dare a Smalling una possibilità? L’anno scorso ha corso un rischio andando alla Roma, ma è stata una grande mossa ed è tornato un calciatore migliore. Certo, viene da chiedersi se non sarebbe distratto da altri pensieri, visto che non gli hanno permesso di tornare alla Roma. Ma per lui deve essere assurdo sentire per anni da Southgate che non va bene perchè non sa impostare e poi vedere giocare Maguire”. Un ragionamento che ai tifosi dello United forse non dispiacerà troppo. Ma a quelli giallorossi…sì.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy