Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

United, i conti prima di… Conte: Solskjaer ha quasi nove milioni di buone ragioni per resistere…

United, i conti prima di… Conte: Solskjaer ha quasi nove milioni di buone ragioni per resistere…

Lo United deve fare i conti... con i conti prima di decidere il futuro del proprio tecnico.

Redazione Il Posticipo

Lo United deve fare i conti... con i conti prima di decidere il futuro del proprio tecnico. E Solskjaer ha 8 milioni, anzi quasi nove, di buoni motivi per resistere sulla panchina. Secondo quanto riportato dal Sun dietro la conferma a tempo del tecnico norvegese ci sarebbe soprattutto una questione economica.

RINNOVO - Lo United ha rinnovato il contratto al suo manager nella scorsa estate, prolungandolo per altri tre anni: una scelta che rischia, alla luce dei risultati ottenuti in questo inizio di stagione, un clamoroso autogol. I divorzi sono costosi. E le buonuscite ancora di più. Qualora si decidesse di sollevare dall'incarico il tecnico norvegese, gli si dovrebbe comunque corrispondere una buonuscita pari a un anno di lavoro. 7,5 milioni di sterline, oppure 8,8 milioni di euro. Quanto basta per rifletterci su. Anche perché alla somma da versare al tecnico uscente si aggiungerebbe anche quella da versare al nuovo allenatore. E sia Conte sia Zidane hanno ingaggi abbastanza importanti da sostenere. I red devils, prima di staccare un assegno a 8 cifre annuali, devono far quadrare il bilancio, gravato anche da monte ingaggi altissimo e da una campagna acquisti particolarmente dispendiosa. Un esborso da 140 milioni di euro che impone una certa cautela.

 MANCHESTER, ENGLAND - FEBRUARY 11: Ole Gunnar Solskjaer, Interim Manager of Manchester United looks on during a training session ahead of their UEFA Champions League Round of 16 match against Paris Saint-Germain F.C. at Aon Training Complex on February 11, 2019 in Manchester, England. (Photo by Jan Kruger/Getty Images)

FUTURO  - Altrettanto innegabile che l'investimento non può essere ripagato da un settimo posto in classifica. Solskjaer è chiamato a migliorarsi se vuole mantenere la sua panchina, per ora ancora salda non tanto per meriti tecnici quanto per... gestione dei costi. Il consiglio di amministrazione è diviso. C'è chi ritiene necessario intervenire prontamente, chi invece vuole aspettare la sfida con il Tottenham e chi invece prendersi tempo sino alla sosta. Molto, se non tutto, dipenderà dalla reazione con gli Spurs. Se Solskjaer ha ancora in mano la squadra, potrà giocarsi le ultimissime possibilità in Champions nella trasferta di Bergamo e poi nel derby con il City. Se vi saranno segnali di risveglio parziali, seguiti da una nuova fragorosa caduta nel derby, Solskjaer non avrà più un futuro allo United.