Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

United contro gli abusi sui social: nasce il See Red

MILAN, ITALY - MARCH 18: Paul Pogba of Manchester United reacts during the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between AC Milan and Manchester United at San Siro on March 18, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

I tifosi sono invitati a utilizzare un sistema di segnalazione online per combattere gli abusi mentre il club ha prodotto un video per sostenere la battaglia contro il razzismo.

Redazione Il Posticipo

Lo United vuole che i propri tifosi si trasformino in Red Devils contro il razzismo. Il club si conferma in prima linea nella lotta per i diritti umani attraverso una nuova iniziativa. Il See Red. Un progetto che si basa sul programma antidiscriminazione "All Red All Equal". Il video presenta Andy Cole, Jesse Lingard, Marcus Rashford , Dwight Yorke, Rio Ferdinand, Ji-sung Park e Lauren James. Ed invita i tifosi a utilizzare un sistema di segnalazione online per combattere gli abusi.

SEE RED  - Come riportato dal Sun, l'amministratore delegato del gruppo dell'Old Trafford, Richard Arnold, afferma: “Siamo orgogliosi che giocatori di tutte le etnie, religioni e nazionalità abbiano indossato la maglia del Manchester United. Chiediamo ai nostri tifosi di guardare il video e associarlo ai loro ricordi preferiti e ai loro giocatori più amati.  Chi sa quanto sarebbero diversi quei ricordi senza la diversità di alcuni dei migliori giocatori del mondo che hanno onorato il nostro club. Purtroppo, alcuni calciatori continuano a ricevere abusi online, apparentemente senza timore di censura".

 MANCHESTER, ENGLAND - OCTOBER 28: Harry Maguire of Manchester United congratulates team mate Marcus Rashford of Manchester United as he holds the match ball after scoring a hat-rick following the UEFA Champions League Group H stage match between Manchester United and RB Leipzig at Old Trafford on October 28, 2020 in Manchester, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

RESPONSABILI - La campagna incoraggia i fan ad assumersi la responsabilità nel segnalare episodi di razzismo o altri abusi sui social network. Esiste anche un modulo di segnalazione che può essere utilizzato per segnalare eventuali istanze online. “Il club lavorerà con la Premier League per inoltrare eventuali reclami alle autorità competenti. Lo United chiede inoltre alle piattaforme social di agire con un'azione urgente e dura contro ogni forma di razzismo online. Non crediamo che i veri tifosi siano razzisti e gli chiediamo di unirsi a noi nella battaglia contro la discriminazione.  All Red All Equal è una campagna che prendiamo sul serio. Siamo orgogliosi dei nostri giocatori e dei nostri tifosi".

Potresti esserti perso