United, ancora niente colpo in difesa: dopo i problemi per Maguire, arriva il due di picche del Benfica per Ruben Dias!

United, ancora niente colpo in difesa: dopo i problemi per Maguire, arriva il due di picche del Benfica per Ruben Dias!

Il club inglese continua a cercare un difensore per rinforzare la retroguardia di Ole Gunnar Solskjaer. Le richieste pretenziose del Leicester per liberare il centrale hanno spinto i Red Devils a guardarsi altrove. Ma la musica finora non è cambiata…

di Redazione Il Posticipo

Nessuna novità sul fronte Harry Maguire: il difensore non si è allenato col Leicester City, ma le Foxes non abbassano  le pretese di fronte all’interessamento del Manchester United. Il club campione d’Inghilterra nella stagione 2015-16 continua a chiedere 90 milioni di euro per il giocatore e la lentezza di questa operazione ha spinto i Red Devils a guardarsi altrove a una decina di giorni dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato Oltremanica.

IDEA PORTOGHESE – Mentre continuano i colloqui per Maguire, lo United ha messo nel mirino anche il difensore Ruben Dias avanzando una proposta al Benfica. Ma secondo O Jogo, l’offerta del club inglese al momento non sarebbe all’altezza della clausola rescissoria del giocatore di 66 milioni di euro. La squadra portoghese ha già incassato 200 milioni dalle cessioni quest’estate (di cui 120 per João Félix, acquistato dall’Atletico Madrid) e non ha nessuna fretta di chiudere altre operazioni in uscita. Il Benfica al momento starebbe trattando anche l’aumento della stessa clausola fino a 88 milioni e l’interesse dello United potrebbe far aumentare anche lo stipendio del giocatore.

FRUSTRAZIONE – In casa dei Red Devils c’è parecchia frustrazione: a una decina di giorni dalla chiusura del calciomercato, nella difesa del club inglese continua a mancare il tassello in grado di alzarne la qualità in vista di una stagione in cui il club dovrà provare a ritornare in Champions League. Le Foxes minacciano di restare ferme sulle loro richieste per Maguire, anche se il giocatore è sempre più un separato in casa. Lo United ha offerto 80 milioni più bonus legati alla conquista di trofei e di un posto nelle prime quattro della classifica, ma non sembrano bastare. Il club inglese riuscirà a risolvere questo rebus di mercato prima della fine di questa sessione rinforzando la sua retroguardia?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy