Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Una stellina per Ronaldo il Fenomeno: Ben Arfa a un passo dal Valladolid

Il Valladolid ha cinque lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione nella Liga: un buon vantaggio, ma la permanenza nella massima serie spagnola non è al sicuro. Per questa ragione il proprietario Ronaldo il Fenomeno ha deciso di puntare su...

Redazione Il Posticipo

Un talento con tanta voglia di riscattarsi: oggi Hatem Ben Arfa ha quasi 33 anni e tantissima voglia di giocare ancora dopo qualche esperienza sfortunata. E soprattutto tanti mesi lontano dal terreno di gioco. L'ex centrocampista del Psg è rimasto svincolato nel giugno 2019 dopo essersi separato dal Rennes. Da allora ad oggi è rimasto senza squadra. Uno col suo talento non poteva passare inosservato, specialmente agli occhi, e alle necessità di chi di talenti se ne intende. Ecco perché Ronaldo il Fenomeno è intenzionato a prenderlo.

AFFARE DI MERCATO - Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, il calciatore francese è in Spagna e sta viaggiando verso Valladolid dove a stretto giro di posta firmerà il contratto che lo legherà al club per i prossimi 6 mesi. Il giocatore sosterrà le visite mediche. Un passo necessario. I risultati saranno analizzati attentamente per chiarire qualsiasi incognita legata alle sue condizioni dopo un periodo di inattività lungo 7 mesi. Superati i test fisici, il Valladolid lo annuncerà.

OFFERTE RIFIUTATE - Il club spagnolo ha preso il francese per blindare la salvezza e magari provare anche a risalire la classifica nella Liga: il Valladolid attualmente occupa il sedicesimo posto, che significa salvezza. Anche se le dirette concorrenti si sono rafforzate e anche parecchio. Il Fenomeno non è rimasto a guardare. E anche il Valladolid avrà presto la sua stella. Sulle motivazioni, non ci piove: Ben Arfa ha fatto mari e monti pur di restare in uno dei top-5 campionati europei nonostante qualche esperienza di troppo andata male. Il francese ha detto 'no' alla proposte del Medio Oriente e delle Turchia arrivate nei mesi in cui è rimasto senza squadra. Presto tornerà ai livelli che desidera, esito delle visite mediche permettendo.