Una nuova pretendente per Mourinho? Crollano le quote dei bookmakers per il suo arrivo su una panchina inaspettata!

Una nuova pretendente per Mourinho? Crollano le quote dei bookmakers per il suo arrivo su una panchina inaspettata!

Tutti lo cercano, tutti lo vogliono. Il…Barbiere di Setubal, al secolo Josè Mourinho, continua ad aleggiare come un fantasma attorno alle panchine delle big d’Europa. PSG, Lione, Bayern Monaco, ma non solo. Adesso, secondo i bookmakers, arriva una nuova, improbabile candidata.

di Redazione Il Posticipo

Tutti lo cercano, tutti lo vogliono. Il…Barbiere di Setubal, al secolo Josè Mourinho, continua ad aleggiare come un fantasma attorno alle panchine delle big d’Europa. È bastata la sconfitta in finale di Coppa di Francia del PSG per far parlare di nuovo di un avvicendamento al Parco dei Principi con Tuchel. Sempre in Francia, il presidente del Lione Aulas continua a sostenere che gli piacerebbe vedere lo Special One alla guida della sua squadra. A Monaco di Baviera Kovac deve sperare di portare a casa almeno la Bundesliga per evitare di sentire il fiato del collo del portoghese. E adesso arriva una nuova, improbabile candidata.

CROLLANO LE QUOTE – Improbabile poi neanche tanto, se non altro perchè il Celtic Glasgow, in fondo, una storia ce l’ha e anche abbastanza importante. Ma in Inghilterra i tabloid, con in testa il Daily Mail, si chiedono come sia possibile che nel giro di poche ore siano arrivate talmente tante puntate sull’arrivo di Mourinho a Celtic Park da far crollare le quote offerte. Da 66 a 1 a 14 a 1, come riporta il Mail, a causa di un flusso di giocate che definire strano è poco. Che sia arrivata qualche voce al riguardo a qualcuno? Complicato a dirsi, ma in ogni caso il risultato mediatico è immediato: Mou è diventato uno dei favoriti per la panchina biancoverde.

EGO SMISURATO – Come è stato possibile tutto ciò? Lo spiega il portavoce di una casa di scommesse. “Quella tra Mourinho ed il Celtic a prima vista può non sembrare una partnership possibile. Ma c’è da considerare che negli ultimi anni il Celtic ha avuto parecchia esperienza con allenatori dall’ego smisurato”. Basta questo? No, c’è di più. “Considerando che il portoghese è stato associato sia al Paris Saint-Germain che al Bayern Monaco, il Celtic potrebbe rientrare nella tipologia di squadre che vogliono Mourinho, quelle che non hanno competizione nel loro campionato”. Poco più di un caso mediatico, dunque. Ma visto che è dello Special One che si parla, impossibile non interessarsi. E conoscendo il portoghese, chissà che nelle sue apparizioni televisive non decida di gettare il sasso, tanto per vedere…l’effetto che fa!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy