Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Una lettera, una foto e…10 sterline: ecco come Terry ha aiutato un tifoso e ci ha guadagnato una pinta di birra!

A volte i calciatori hanno il potere di fare qualcosa per gli altri. Se si cercano conferme, basta fare un salto sul profilo Instagram di John Terry. L'ex capitano del Chelsea ha condiviso una storia a lieto fine, che parte da un piccolo ma...

Redazione Il Posticipo

Il calcio può cambiare la vita di chi diventa una stella, ma a volte sono i calciatori stessi che hanno il potere di fare qualcosa per gli altri. Già, perchè può bastare una parola di conforto o un bel gesto da parte del proprio idolo per avere un effetto radicale sull'esistenza di un tifoso. Se si cercano conferme, basta fare un salto sul profilo Instagram di John Terry. L'ex capitano del Chelsea, attualmente vice di Dean Smith all'Aston Villa, ha condiviso una storia a lieto fine. Quella di un supporter per cui un'azione apparentemente insignificante di Terry è stata davvero importante. Anzi, fondamentale.

LETTERA - La foto nel post è di una lettera con accanto...dieci sterline. A scrivere è John Beard, un tifoso che ha lottato contro il cancro e che ha ricevuto il supporto di uno dei suoi idoli. "Caro John, grazie per la lettera e la foto del marzo 2015. Ti scrivo per dirti che mi hanno detto da poco che non ho più bisogno di cure, è stata una strada lunga ma finalmente sono arrivato al traguardo. Volevo farti sapere che quella lettera e quella foto mi sono arrivate nel momento peggiore della mia vita. Avevo perso 30kg e dovevo fare altra chemioterapia. Non so spiegarti che forza mi abbia dato riceverle, quindi a nome mio, di mia moglie, dei miei figli e dei miei nipoti, GRAZIE".

BIRRA - Sì, ma cosa c'entrano le dieci sterline? "Probabilmente non sarò mai così fortunato da incontrarti di persona e da stringerti la mano per ringraziarti, abbracciarti e soprattutto per offrirti una birra. Quindi nella busta ho messo dieci sterline per prenderti una pinta. Ti prego, accettale, significherebbe molto per me e per la mia famiglia sapere che ti sei fatto una bevuta alla mia salute. La lettera e la foto sono orgogliosamente incorniciate e appese sul muro di casa mia". Una storia splendida, che Terry ha voluto condividere con i suoi fan. "Ho ricevuto questa lettera da John, il che mi ha reso felice. Il calcio e lo sport sanno essere così potenti...". La pinta, però, Terry non se la berrà: le 10 sterline del suo omonimo verranno donate a Make A Wish, la fondazione che si occupa di malattie infantili. Ma di certo John sarò contento anche così...