Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Un pessima sorpresa per Rangnick: gli scout del Manchester United…non sapevano chi fosse Nkunku!

Leipzig's French midfielder Christopher Nkunku (L) is chassed by Tottenham Hotspur's English midfielder Harry Winks during the UEFA Champions League football match between RB Leipzig and Tottenham Hotspur, in Leipzig, eastern Germany on March 10, 2020. (Photo by Odd ANDERSEN / AFP) (Photo by ODD ANDERSEN/AFP via Getty Images)

Come si fa a non conoscere un calciatore che in stagione sta facendo benissimo e che è nel mirino di molti grandi club? Citofonare Manchester United, dove Ralf Rangnick ha scoperto che nessuno aveva mai sentito parlare di Christopher Nkunku...

Francesco Cavallini

Christopher Nkunku, un passato al Paris Saint-Germain e un presente al Lipsia, lontano da Parigi e da una squadra che non ha creduto in lui. I numeri, sopratutto quelli di questa stagione dicono altro: 28 gol e 18 assist, numeri pazzeschi per chi in teoria non è neanche centravanti (ma in quel ruolo può comunque giocarci benissimo). E adesso per lui parte l'asta, perchè il club della Red Bull non si fa mai troppi problemi a cedere, a patto che arrivino cifre importanti. Insomma, difficile non accorgersi di lui. Del resto, a portarlo a Lipsia dopo che i transalpini lo hanno lasciato andare è stato un certo Ralf Rangnick. Che forse ora lo vorrebbe anche al Manchester United, ma si trova davanti un piccolo problema.

NKUNKU - Dalle parti di Old Trafford, non sapevano neanche...chi fosse il francese. Il tutto nonostante l'attaccante del Lipsia abbia segnato ben tre reti al Manchester City nell'incontro di Champions League giocato all'Etihad. Eppure, come ha spiegato il giornalista di ESPN Mark Ogden in un'intervista su Youtube riportata dalla Bild, quando Rangnick è arrivato a Carrington ha chiesto i report su Nkunku compilati dagli scout dello United ha fatto una pessima scoperta. "Quelli del reparto di scouting hanno scosso la testa e hanno detto a Rangnick: 'Nella nostra lista Nkunku non c'è'". Resta da immaginarsi la faccia del tedesco nello scoprire che uno dei calciatori da lui scoperto e portato alla ribalta non era minimamente stato preso in considerazione da parte dello United.

REAZIONE - E infatti, spiega Odgen, la reazione di Rangnick non è stata di quelle molto serene. "Ma come, parliamo di quello che al momento è il miglior giovane della Bundesliga, che a breve verrà convocato dalla Francia e che segna tantissimo. È un calciatore di cui tutti dovrebbero essere al corrente!". Tra l'altro la previsione dell'allenatore ad interim dello United si è rivelata giustissima, considerando che per Nkunku è arrivata la prima presenza con la maglia dei Bleus. Ora per lui c'è la fila, con molti club (compreso il PSG, che forse ha capito di aver fatto un errore) pronti a coprire d'oro il Lipsia per strappargli il francese. E chissà che gli scout dei Red Devils ora non abbiano...fatto i compiti a casa.