Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Un miracolo… Italiano: “Aver mantenuto la A è fondamentale. Il futuro? Sto bene qui ma vedremo…”

CROTONE, ITALY - DECEMBER 12: Head coach of Spezia Vincenzo Italiano gestures during the Serie A match between FC Crotone and Spezia Calcio at Stadio Comunale Ezio Scida on December 12, 2020 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Poker servito sul piatto della salvezza. Lo Spezia resta in A contro ogni pronostico e logica a inizio campionato.

Redazione Il Posticipo

Lo Spezia raccoglie tutte le forze psicofisiche, le riversa in campo e lascia al Torino l'incombenza di giocarsi la salvezza contro il Benevento. I liguri centrano un piccolo miracolo... Italiano. Contro ogni pronostico e logica centrano la salvezza con ben 90' di anticipo vincendo la "finale" contro una squadra più attrezzata ed esperta come il Toro. Un poker servito per la salvezza.

GIOIA - Italiano sfoga la sua comprensibile gioia ai microfoni di Sky Sport. "Abbiamo vissuto una cessione societaria nel bel mezzo del mercato. La squadra non si è potuta rinforzare. Questa è stata una delle tante difficoltà. La nuova società è appassionata, aspettava con ansia il verdetto finale. Aver mantenuto la serie A è stato fondamentale".

FUTURO - Lo Spezia è in... porto. Adesso resta da capire quale sarà il futuro di Italiano che dopo questa impresa ha ancora più mercato. Ed è anche piuttosto richiesto. "Adesso vedremo quale sarà il futuro. Chiaramente adesso parleremo. In questo momento è come se fosse arrivata una società nuova. Vediamo che intenzioni hanno. A Spezia sto molto bene e dopo una stagione così è normale che ci sia gioia".