Un…Fenomeno di proprietario: Ronaldo compra il Valladolid

Un…Fenomeno di proprietario: Ronaldo compra il Valladolid

Per un Ronaldo che lascia la Spagna, ce n’è un altro che torna. Il Fenomeno riallaccia gli scarpini? No, ma si rimette comunque in gioco nel mondo del calcio: è diventato proprietario del Valladolid.

di Redazione Il Posticipo

Ronaldo torna in Spagna. No, CR7 non ci ha ripensato e in realtà non si parla neanche di lui. C’è infatti di mezzo…l’altro Ronaldo, il Fenomeno. Che dopo l’esperienza da giovanissimo a Barcellona e la maturità agonistica al Real Madrid, aggiunge ufficialmente un’altra tappa alla sua personalissima…Vuelta de España. Come riporta AS, il brasiliano arriva al Valladolid. Il due volte Pallone d’Oro rimette gli scarpini ai piedi? Ovviamente no, ma si cimenterà in un ruolo per lui del tutto nuovo: sarà proprietario del club, appena tornato in Primera Division. E nella conferenza stampa di presentazione, il Fenomeno ha già delineato quali saranno le strategie per la società, della quale ha acquistato il 51% delle azioni.

ESPERIENZA – Intanto, il brasiliano non sarà presidente, ma…Presidente del Consiglio, avendo confermato nella carica di massimo dirigente Carlos Suárez. Ma Ronaldo ha già le idee molto chiare. “Il nostro lavoro si basa su competitività, lavoro e trasparenza, con ogni cosa nella giusta misura. E già in questa stagione abbiamo la miglior squadra possibile per fare bene“. Anche perchè ora in società c’è qualcuno che ha parecchia esperienza calcistica ad altissimo livello… “Valladolid è una città incredibile con un potenziale enorme. E io voglio mettere tutte le mie conoscenze calcistiche a disposizione dei calciatori e ce la metterò tutta per organizzare una gestione efficace“.

FUTURO – Il pensiero, poi, corre subito ai tifosi, che dovranno abituarsi a questo cambio di proprietà tanto importante quanto relativamente improvviso. “Ogni nostro progetto e ogni nostra azione avrà un evidente scopo sociale, perchè non possiamo dimenticarci dei nostri tifosi. Voglio che tutti quanti si sentano parte di questo club e invito tutta la città a prendere parte a questo progetto. I tifosi devono essere parte integrante del presente e del futuro del Valladolid“. In classifica la squadra ha raccolto due punti in tre partite, non male per una neopromossa. Ma intanto, al Fenomeno converrà mettere mano allo stadio. Il terreno di gioco visto contro il Barcellona ha causato molte proteste e il José Zorrilla è anche stato evacuato qualche giorno fa per una fuga di gas. Subito impegni, dunque, per il nuovo proprietario. E dopo gli applausi di rito, dalle parole bisognerà passare ai fatti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy