Un…Diamanti è per sempre: altri due anni in Australia per Alino l’emigrato

Un…Diamanti è per sempre: altri due anni in Australia per Alino l’emigrato

Molti calciatori tricolori hanno deciso negli ultimi anni di provare un’esperienza all’estero. L’Australia è stata la seconda patria del pallone di Alex Del Piero, ma ora l’italiano di riferimento da quelle parti è Diamanti, stella e capitano del Western United. Un talento così apprezzato che per lui è arrivato il rinnovo.

di Redazione Il Posticipo

Italiani, popolo di navigatori, santi, poeti e… emigrati, anche calcisticamente parlando. Molti calciatori tricolori hanno deciso negli ultimi anni di provare un’esperienza all’estero. E se prima si sceglievano i grandi campionati, di recente la tendenza a viaggiare dei nostri ha raggiunto anche tornei che una volta erano quasi snobbati. L’Australia è stata prima la seconda patria del pallone di Alex Del Piero, che dopo l’addio alla Juventus ha deciso di provare l’ebbrezza della A-League. E ora l’italiano di riferimento da quelle parti è Alessandro Diamanti, stella e capitano del Western United. Un talento così apprezzato che per lui è arrivato il rinnovo.

RINNOVO – Non era poi così scontato, considerando che la carta di identità segna 37 primavere, ma il club non ha avuto dubbi e ha approvato un prolungamento per altri due anni. E lo ha annunciato con un video social simpaticamente intitolato “I Diamanti sono per sempre”, oltre che con il classico comunicato ufficiale sul suo sito. “Il Western United è lieto di annunciare che il capitano Alessandro Diamanti ha rinnovato per altri due anni con il club. Diamanti, che si è unito al club nel 2019, resterà fino al termine della stagione di A-League 2022/23, chiudendo quindi potenzialmente la sua illustre carriera da giocatore neroverde”. Per Alino, insomma, si prospetta un addio al calcio dall’altra parte del mondo. Del resto a Melbourne l’ex azzurro, che vanta 17 presenze e una rete in nazionale, si trova benissimo.

DICHIARAZIONI – E il suo allenatore, Mark Rudan, ha confermato che era tutto quello che il club voleva. “Alessandro è stato fantastico dentro e fuori dal campo. Le sue abilità calcistiche hanno suscitato meraviglia ed il suo atteggiamento e la sua personalità sono adorati dai nostri tifosi e da tutti gli appassionati”. Anche il toscano classe 1983 ha detto la sua sul rinnovo. “Abbiamo iniziato un qualcosa di speciale quest’anno al Wester United e sono entusiasta di rinnovare e di continuare questo viaggio insieme. Ho avuto l’onore di essere il primo capitano del Western United e spero di aiutare il club a continuare ad avere successo”. Di certo, continuerà a regalare reti e assist: attualmente è rispettivamente a quota 5 e 7. E come dimostra la firma, non ha voglia di fermarsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy