calcio

Un Cristiano da record…lontano da Torino: negli ultimi 25 anni nessuno come lui

 (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Dopo un periodo peraltro breve di ambientamento alla Serie A, il ciclone CR7 è arrivato. A Torino, ma soprattutto lontano dall'Allianz Stadium. Già, perchè Cristiano è una macchina da gol e lo è soprattutto in trasferta. Dove, tra l'altro,...

Redazione Il Posticipo

Io sono qui. Così si è presentato Cristiano Ronaldo alla Serie A. E dopo qualche giornata di adattamento, in cui più di qualcuno storceva il naso perchè il portoghese non riusciva a trovare il primo gol, se ne sono accorti tutti che il ciclone CR7 è arrivato. A Torino, ma soprattutto lontano dall'Allianz Stadium. Già, perchè Cristiano è una macchina da gol e lo è soprattutto in trasferta. Dove, tra l'altro, non gli mancano di certo i tifosi. La reazione dell'Olimpico dopo il rigore che ha deciso la partita con la Lazio ha dell'assurdo: segna la squadra con meno tifosi, ma tutto lo stadio urla comunque il più classico dei "SIIIIU".

STRISCIA - Non è il primo, non sarà certamente l'ultimo. Anche perchè, come riporta Goal.com, il portoghese si è già preso un record della Serie A a tre punti. Nessuno prima di lui, dal 1994 in poi, era mai riuscito ad andare a segno in otto trasferte consecutive. Una striscia iniziata contro il Frosinone e proseguita contro Udinese, Empoli (doppietta), Milan, Fiorentina, Torino, Atalanta e ovviamente Lazio. Nove dei quindici gol in campionato di Cristiano Ronaldo sono dunque arrivati lontano da Torino. Una caratteristica, la capacità di segnare in trasferta, che è sempre stata nelle corde del portoghese. Tranne in un caso, in cui...si è molto arrabbiato.

UOMO DA TRASFERTA - C'entra sempre l'Italia, visto che la polemica scoppia prima della partita di Champions League del "suo" Real Madrid contro la Roma. In conferenza stampa qualcuno fa notare a CR7 che, rispetto alle stagioni passate, sta segnando molto di meno lontano dal Bernabeu. Un qualcosa che evidentemente dà molto fastidio al cinque volte Pallone d'Oro, che...si alza e se ne va dalla conferenza. Non prima di aver risposto per le rime al cronista di AS: "Dimmi chi ha segnato più di me fuori casa? Dimmene uno. Nessuno!". Per la cronaca, il giorno dopo all'Olimpico il Real vince 0-2. Chi apre le marcature? Ronaldo. Meglio non farlo arrabbiare...