Premier, un affare di famiglia? Il fratellastro del proprietario del City è vicino al Newcastle

Premier, un affare di famiglia? Il fratellastro del proprietario del City è vicino al Newcastle

Il Newcastle United potrebbe vivere una rivoluzione epocale, finalizzata a tornare a competere per la parte alta della classifica: arriva la notizia di un possibile cambio di presidenza e il nome è di quelli importanti. Khaled bin Zayed Al Nahyan, chi è costui?

di Redazione Il Posticipo

Il Newcastle è una delle nobili della Premier League, che però da molti anni non sembra riuscire più a competere per un posto nella parte alta della classifica. Non si tratta di vincere trofei, ma di tornare magari a lottare per un posto in Europa League dalla quale manca da quando si chiamava ancora Coppa UEFA. L’ultimo trofeo nazionale vinto dalle gazze risale al 1955, quando al cielo veniva alzata la FA Cup. La tifoseria, però, vuole e merita di più: vuole e merita qualcosa che il presidente Mike Ashley non può dare più. Stando a quanto riporta il Daily Mail, lo sceicco Khaled bin Zayed Al Nahyan sarebbe pronto a dare alla tifoseria dei Toons un’altra speranza.

BUONE NOTIZIE – Certo, facile dire Khaled bin Zayed Al Nahyan. Facile dare la notizia di uno sceicco interessato a un club di calcio ma stavolta non si tratta di un’indiscrezione ma di una vera e propria anticipazione d’intenti da parte di uno dei collaboratori dello sceicco stesso e questo ha tutto un altro peso. Il Newcastle, quindi, potrebbe tornare a sperare già dalla prossima stagione perché il braccio destro del possibile compratore ha confessato allo Sportsmail che l’intenzione è quella di acquisire il club il più presto possibile per far sì che si possa, già da questa estate, mettere mano al portafogli per rinforzare la squadra. Benitez, in tutto questo non deve preoccuparsi: nei programmi dell’acquirente, l’ex allenatore di Liverpool, Inter e Napoli è un punto centrale.

FRATELLASTRO – Tra l’altro, i tifosi del Newcastle United, qualche garanzia preventiva ce l’hanno: non si tratta di un ‘semplice’ sceicco ma del fratellastro di Sheik Mansour, proprietario del Manchester City, che ha preso una società dal semi-anonimato e l’ha portata ai massimi livelli del calcio mondiale. Inutile parlare della disponibilità economica di cui potrà usufruire il club, che verrebbe acquistato per 350 milioni di sterline e l’appeal che otterrà, aumentando così gli introiti da merchandising, diritti televisivi per poter spendere serenamente senza starsi troppo a preoccupare del FFP. Per ora, però, si basa tutto su una dichiarazione ma di certo, l’intero mondo del calcio segue interessato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy