Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Umtiti, possibile addio al Barça a zero sfruttando la normativa FIFA

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

La soap opera potrebbe avere una via d'uscita nonché trasformarsi in un caso di diritto sportivo.

Redazione Il Posticipo

La soap opera Samuel Umtiti potrebbe avere una via d'uscita nonché trasformarsi in un caso di diritto sportivo. Il centrale del Barcellona, come riportato dal Mundo Deportivo quotidiano storicamente molto vicino alle vicende del club catalano potrebbe lasciare il club culè come free agent grazie a un cavillo legale, sfruttando, l'articolo 18.3 del regolamento sullo status e il trasferimento dei calciatori.

PERCENTUALE - La chiave è in una percentuale. il 10% delle partite ufficiali. In questo senso, il francese è... messo benissimo. Si è già portato avanti non giocando neanche un minuto in questa stagione. L'articolo recita testualmente. "Un calciatore professionista che, nel corso di una stagione, partecipi a meno del 10% delle partite ufficiali disputate dalla sua società può rescindere anticipatamente il suo contratto adducendo giustificato motivo sportivo. Nell'esaminare questi casi si terrà debitamente conto della situazione del giocatore. La sussistenza di un giustificato motivo sportivo sarà di volta in volta accertata. In tal caso, non saranno comminate sanzioni sportive, anche se potrà essere richiesto un risarcimento. Un calciatore professionista potrà recedere dal contratto su tale base entro 15 giorni dall'ultima partita ufficiale di campionato. la stagione con il club in cui è tesserato".

CAUSA - Resta da capire se ci siano gli estremi per una giustificata causa spartiva. Se così sarà, Umtiti potrebbe comunicare la sua partenza per il Barcellona 15 giorni prima dell'ultima partita di campionato o della finale di Champions League, anche se l'idea di vedere il Barça giocarsi il titolo di Campione d'Europa è una ipotesi che sembra francamente poco praticabile. Finirebbe così finalmente la telenovela francese. Umtiti ha un contratto in vigore con il club  fino all'estate del 2023. E questa soluzione potrebbe accontentare tutti, compresa l'amministrazione.

SOLUZIONE - Non è un mistero che il consiglio d'amministrazione del Camp Nou cerchi da tempo di sbarazzarsi del giocatore ma non è stato stati in grado di farlo uscire nell'ultima finestra di mercato. Dunque, per quanto drastica,  la soluzione sarebbe praticabile. Umtiti via a zero danneggerebbe il Barcellona. Non entrerebbe un centesimo per il suo trasferimento. Di contro, non avrebbe più spese per un calciatore che di fatto non gioca mai e dunque rappresenta un peso per un club.