Tweet ufficiale del Real: “Mou è il nuovo allenatore”, peccato che…

Tweet ufficiale del Real: “Mou è il nuovo allenatore”, peccato che…

I tifosi dei Blancos scalpitano in attesa di scoprire chi sarà il nuovo allenatore dei Blancos dopo Santiago Solari e in questi giorni qualsiasi indizio può valere oro. Peccato che questa volta siano stati in tanti a prendere per attuale una notizia leggermente datata…

di Redazione Il Posticipo

In queste ore l’atmosfera in casa del Real Madrid è davvero frenetica. L’eliminazione dalla Champions ha lasciato parecchie scorie nell’ambiente, come dimostra il duro confronto tra Sergio Ramos e la squadra. La posizione di Santiago Solari è sempre più in bilico: in testa alla lista dei possibili sostituti c’è José Mourinho, che ha già allenato il Real tra il 2010 e il 2013. Il nome del portoghese è rimbalzato su Twitter nelle ultime ore… e la confusione è stata parecchia!

TWEET GALEOTTO – Per un istante tutti hanno creduto che fosse giunto di nuovo il suo momento. Un tweet del profilo ufficiale del Real Madrid ha creato parecchia agitazione presso i tifosi dei Blancos. Poche parole, ma molto molto chiare: “Comunicato ufficiale: José Mourinho, nuovo allenatore del Real Madrid”. Sono arrivati subito migliaia di retweet per festeggiare il ritorno del portoghese e salutare (si fa per dire!) Solari, uscito da tutte le competizioni a inizio marzo. Peccato che non si trattasse di un messaggio freschissimo…

DOPO IL TRIPLETE – I tifosi del Real però hanno incassato una brutta delusione: il tweet ricondiviso in massa è datato al 28 maggio 2010, pochi giorni dopo la finale di Champions a Madrid dove l’Inter ha vinto la Champions e festeggiato il Triplete. Quindi di quasi…nove anni fa, quando per la prima volta lo Special One si è seduto sulla panchina del Real. Per il Mourinho attuale bisognerà aspettare un po’: come riporta la stampa spagnola, il suo ritorno al Real sembra davvero molto vicino sei anni dopo l’ultima partita coi Blancos. La sua candidatura suscita però ancora qualche dubbio all’interno del club… ma fare meglio di Solari non sembra impossibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy