calcio

Tuttofare Dani Alves: oggi vice Verratti, ma in passato è stato anche…portiere!

(Photo credit should read PATRICK HERTZOG/AFP/Getty Images)

Trentacinque anni e non sentirli: il brasiliano continua a divertirsi e non sembra avere alcuna intenzione di smettere. Al PSG sembra aver trovato una seconda giovinezza: dove lo mettono sta, corre e para. Buffon dovrà temere la sua concorrenza?

Redazione Il Posticipo

Tutti devono saper fare tutto: nel calcio di oggi va così. Agli attaccanti devono sacrificarsi per la squadra, ai difensori spetta rendersi utile anche in fase offensiva all'occorrenza e ai centrocampisti tocca fare costantemente da raccordo tra le due fasi. Se poi sei Dani Alves il discorso cambia chiaramente: il brasiliano ricopre infatti il ruolo di tuttocampista, quello di chi non si tira mai indietro di fronte a nulla. L'ex terzino del Barcellona aveva già brillato alla Juventus per la sua duttilità tattica e al PSG non ha smesso di farlo anzi...ha quasi raddoppiato le sue mansioni!

ALLA VERRATTI - Thomas Tuchel lo ha fatto presente al club: dopo l'infortunio di Marco Verratti alla caviglia servono rinforzi. In mezzo al campo il PSG ha perso anche Adrien Rabiot ai ferri corti con la società dopo il tira e molla sul mercato e di fatto in uscita. Per trovare un soluzione in casa il tecnico della capolista della Ligue 1 è andato sul sicuro chiedendo la disponibilità a Dani Alves. Il brasiliano ha giocato alla grande da interno di centrocampo nella partita contro il Rennes vinta 4-1 al fianco di...Marquinhos, un altro difensore prestato eccezionalmente alla mediana! Adesso il brasiliano ex Barça ha davvero giocato ovunque per il suo PSG.

PORTIERE - Terzino destro, esterno di centrocampo, ala, interno alla Verratti...e portiere! Dani Alves si è fatto in cinque per il PSG. La scorsa stagione infatti aveva indossato anche i guanti senza problemi: era stato lui a sostituire il portiere Kevin Trapp, espulso contro il Sochaux in Coppa di Francia quando la sua squadra aveva esaurito i cambi. Curiosamente anche in quell'occasione il match è finito 4-1 per il club parigino e il brasiliano l'ha chiuso per giunta col suo personalissimo clean sheet. I tifosi esaltano sui social il fenomeno ex Barça che con 38 trofei in bacheca è il giocatore in attività più titolato nel mondo del calcio. Un campione per palmares...e duttilità!