Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tutti vogliono Haaland…o forse no: il Real ha parecchi dubbi, perchè significherebbe Benzema…in panchina!

(Photo by Lars Baron/Getty Images)

Quasi tutti sono convinti che l'estate 2022 sarà quella in cui il norvegese lascerà Dortmund. Anche perchè tutti lo cercano e tutti lo vogliono. O forse...no?

Redazione Il Posticipo

Il mercato di gennaio è finito da poco, ma si pensa ovviamente già a giugno. E di certo in quello estivo il nome caldissimo sarà quello di Erling Braut Haaland. Il centravanti norvegese del Borussia Dortmund ha già agitato le acque durante le ultime settimane che il club gli sta mettendo addosso una certa pressione per capire quale sarà il suo futuro. "Negli ultimi mesi non ho detto niente di poco rispettoso nei confronti del club e dei tifosi, ma i dirigenti hanno iniziato a farmi pressioni affinchè io prenda una decisione. Io voglio solo giocare a pallone, ma presto dovrò fare una scelta sul mio futuro. L'ora di mettere in chiaro le cose si avvicina, ma non è ancora arrivata, perché siamo in un periodo in cui si giocano molte partite".

BENZEMA - Il club dal canto suo si è detto interdetto, controbattendo di non aver mai dato ultimatum al calciatore. Eppure, quasi tutti sono convinti che l'estate 2022 sarà quella in cui il norvegese lascerà Dortmund. Anche perchè tutti lo cercano e tutti lo vogliono. O forse...no? Come spiega AS, Florentino Perez e il suo Real Madrid hanno dato una decisa frenata ai loro tentativi di affascinare il centravanti giallonero. Come mai? Tutta colpa...di Benzema. Il francese è in un momento d'oro, come dimostra la tripletta segnata al PSG negli ottavi di finale di Champions League. E si può pensare di portare al Santiago Bernabeu Haaland per poi essere costretti a spedire in panchina il transalpino?

LEWA - Ora come ora, decisamente no. Ecco perchè la pista che porta a Madrid si è raffreddata, nonostante come spiega il quotidiano spagnolo Raiola abbia dato il suo gradimento all'operazione. Una situazione che ricorda qualcosa: i...problemi del Bayern Monaco nell'immaginare Haaland a Säbener Straße. Impossibile che i bavaresi non abbiano fatto neanche un pensierino al calciatore, considerando che di solito...saccheggiano il loro campionato. Ma anche lì c'è qualcuno che è difficilissimo tenere in panchina, un certo Robert Lewandowski. Dunque, anche i campioni di Germania in carica non sono troppo convinti di gettarsi a capofitto su Haaland. E chissà che alla fine non la spunti qualcuno che il centravanti titolare fortissimo...non ce l'ha. Vero Pep?