Tutti quanti hanno un periodaccio: i momenti di crisi delle nobili del calcio mondiale

Ognuno vive la nazionale a modo proprio ma, quando le cose vanno male, che si sia tifosi sfegatati o che si pensi alla Nazionale come un semplice surrogato del campionato, è buio per tutti. E tutte le nobili del calcio hanno vissuto dei periodacci.

di Redazione Il Posticipo

Olanda

Matthijs de Ligt of Ajaxduring the UEFA Europa League group G match between Ajax Amsterdam and Panat

L’ultima partita di Nations League sembra aver dato un segnale di apparente rinascita della selezione Olandese che pur soffrendo il gioco tedesco (si vedano le statistiche della partita) ha vinto una partita con modalità più tedesche di quelle messe in atto dalla Mannschaft. Il periodaccio tinto d’arancio prende una forma abbastanza decisa dopo la semifinale del mondiale 2014 persa contro l’Argentina ed è sottolineato dall’assenza degli Oranje da Euro 2016 e dal Mondiale 2018. A quanto pare però gli abitanti dei Paesi Bassi si sono rimessi a lavorare (e bene) ripartendo dalla cura assidua dei settori giovanili, che stanno regalando al calcio dei profili davvero interessantissimi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy