Tutti in Australia ma lo United… “nasconde” Paul Pogba

Tutti in Australia ma lo United… “nasconde” Paul Pogba

Il ritiro Australiano del Manchester United è cominciato e il separato in casa, Paul Pogba, è con la squadra. La società, però… lo nasconde? Pubblicate varie foto ma in nessuna compare il francese.

di Redazione Il Posticipo

Si parla spesso, in chiave calciomercato, delle campagne mediatiche fatte dalle squadre. Che si tratti di campagne abbonamenti, della presentazione delle nuove maglie, della promozione di qualche iniziativa o sponsor, le società di calcio, tendono a mettere in prima fila i propri giocatori più in vista. In genere, i più forti. Un’altra semi-certezza in questo ambito è che in queste iniziative non vengono coinvolti i giocatori dati in partenza. Il Manchester United però fa qualcosa di più: ‘nasconde’ Paul Pogba.

NASCOSTO – In che senso? Beh, il ritiro estivo dei Red Devils è cominciato. La squadra di Ole Gunnar Solskjaer è arrivata a Perth, in Australia, alle 17:00 (ora locale) con tutti i suoi effettivi. Mancano solo i prossimi rinforzi di mercato e, ovviamente, c’è anche qualcuno… di troppo. L’uomo in più, non in senso positivo, purtroppo, è Paul Pogba che sembra ormai essere giunto al capolinea della sua seconda esperienza al Manchester United. I Red Devils pubblicano sul sito e sui propri social le prime foto australiane del gruppo ma in nessuno dei molteplici scatti compare il centrocampista francese. Sui social network la situazione sta facendo molto rumore ma a riportarlo sui siti d’informazione sportiva ci pensa il quotidiano spagnolo Marca.

FOTOGRAFI DISSUASI – Pogba come il trucco: c’è ma non si vede. Sul centrocampista, ovviamente è forte l’interesse della Juventus in Italia ma si parla anche di un pressing spagnolo da parte del Real Madrid, che sembra volersi rifare il look anche a centrocampo. In effetti, però, i fotografi potrebbero essere stati dissuasi proprio dal francese dallo scattare le foto: quelle che gli hanno scattato all’aeroporto al momento della partenza non erano proprio il massimo. Il francese, infatti, era davvero cupo e visibilmente inquieto. Chissà se quelle valigie che aveva in mano sperava di poterle portare da qualche altra parte piuttosto che a Perth. Non per questo il Manchester United sembra dimostrare la minima intenzione di abbassare il prezzo. Anzi, secondo Marca, il Real Madrid ha già visto tornare indietro due offerte senza riuscir bene a capire che cifra chiede esattamente lo United.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy