Tutti contro Solskjaer! Mou punzecchia: “Lo scorso anno messi male, ma anche ora…”. E Keane attacca: “United caduto in basso”

Tutti contro Solskjaer! Mou punzecchia: “Lo scorso anno messi male, ma anche ora…”. E Keane attacca: “United caduto in basso”

Solskjaer sta imparando a sue spese cosa significhi essere l’allenatore del Manchester United. E la sconfitta contro il West Ham ha dato l’opportunità di giudicare questo United a due voci d’eccezione: Roy Keane e Mourinho, che non si sono fatti sfuggire l’occasione…di sparare a zero sui Red Devils.

di Redazione Il Posticipo

Tiro incrociato. Sicuramente non lo sport preferito di Ole Gunnar Solskjaer, che sta imparando a sue spese cosa significhi essere l’allenatore del Manchester United. Lo scorso anno, dopo aver sostituito Mourinho, c’era stata una luna di miele. Imbattibilità, vittorie consecutive e una sensazione di aria nuova. Che però è durata assai poco, perché tra il finale della scorsa stagione e l’inizio di quella attuale, al norvegese non ne va bene una. E la sconfitta contro il West Ham ha dato l’opportunità di giudicare questo United a due voci d’eccezione: Roy Keane e lo stesso Mou, che da opinionisti di Sky Sports non si sono fatti sfuggire l’occasione…di sparare a zero sui Red Devils.

MOU – Comincia il portoghese, che forse si deve togliere qualche sassolino dalle scarpe… “L’anno scorso noi eravamo messi male, ma in questa stagione non vedo miglioramenti, anche con tre nuovi giocatori. Mi piacciono tutti e tre e portano qualità alla squadra, ma la squadra in sè non mi piace per niente. Non sono sorpreso dal risultato non credo che Ole abbia qualcosa di positivo da trarre da questa partita”. Il norvegese però risponde a modo suo. “Ha diritto alla sua opinione. Certo, abbiamo perso qui anche l’anno scorso, quindi è un campo difficile…”. E chi c’era in panchina l’anno scorso? Proprio Mou.

KEANE – Ma se dal suo predecessore qualche critica se la poteva aspettare, il norvegese magari ci sarà rimasto male sentendo quello che ha detto un suo ex compagno di squadra. Roy Keane esordisce come opinionista su Sky proprio attaccando lo United… “Non saprei da dove cominciare. Sapevo che non erano in una buona situazione, ma sono rattristato e quasi sotto choc nel vedere quanto sia messo male lo United. Una partita si può anche perdere, ma lo United è stato senza un minimo di qualità. Mancava la voglia di vincere, mancavano i leader, mancava il carattere. Lo United ha davanti a sé una strada molto lunga ed è spaventoso vedere quanto sia caduto in basso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy