Turati: “Sono sconvolto, in una bolla. La prima telefonata sarà a mamma”

Turati: “Sono sconvolto, in una bolla. La prima telefonata sarà a mamma”

Esordi da ragazzino e prestazione da veterano. A fine partita, però, Turati torna alla sua età. E arrivano i ringraziamenti più belli…

di Redazione Il Posticipo

Turati, una emozione straordinaria. Esordio allo stadium da protagonista.  Il ragazzo emozionatissimo ai microfoni di DAZN. “Non so sinceramente cosa dire sono sconvolto. Mi è accaduto tutto in pochi attimi, è stata una emozione incredibile. Per me, una soddisfazione enorme”. Ha respinto tutti i tentativi dei “tenori” ma le idee sull’intervento più decisivo sono chiare.”La parata più bella è stata quella su Ronaldo. La più importante della partita”. Una sfida generazionale con Buffon. “Un onore giocare contro di lui, quando ero ragazzo mi ispiravo a lui. Mi ha detto bravissimo a fine partita”. L’emozione di un ragazzo, che gioca da veterano e poi torna alla sua età. “Sono come in una bolla, non capisco niente. La prima telefonata, sarà per la mia mamma”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy