Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tuchel-Werner, momenti di…incomunicabilità: “Sono 15 minuti che giochi a sinistra, ma devi andare a destra. Cosa non capisci?”

(Photo by Oli Scarff - Pool/Getty Images)

"Mi serviva qualcuno che mi sgridasse in tedesco". Questo aveva detto qualche settimana fa Timo Werner quando il suo connazionale è arrivato a Stamford Bridge. Ma anche se Tuchel ha cominciato effettivamente a rimproverarlo, gli effetti...non...

Redazione Il Posticipo

"L'arrivo di Tuchel mi ha aiutato parecchio. Il tecnico ha una grande idea di calcio e mi serviva qualcuno che mi sgridasse in tedesco". Questo aveva detto qualche settimana fa Timo Werner, accogliendo il suo connazionale sulla panchina del Chelsea. E molti si immaginavano che con il cambio di allenatore il centravanti avrebbe cominciato a fare faville, tornando la macchina da gol vista negli ultimi anni a Lipsia. Ma invece no, Werner è ancora inceppato e anche quando i Blues vincono, come contro l'Everton, non riesce a trovare la via del gol. E dire che Tuchel, dal canto suo, le sta provando davvero tutte per stimolare il suo attaccante, compreso fare esattamente quello di cui parlava il suo bomber.

POSIZIONE - Come spiega il DailyMail, infatti, il tecnico del Chelsea ha...riempito di rimproveri Werner per non aver mantenuto per nulla la posizione che gli veniva chiesta. Il tutto rigorosamente in tedesco, come richiesto dal centravanti. Che però ha dimostrato di avere problemi di comprensione anche...nella sua lingua madre. "Timo, fino a quando vuoi rimanere a sinistra? Stai giocando a destra. E gli ultimi 15 minuti sei stato solamente a sinistra. Cos'è che non capisci?". Il tutto ovviamente ripreso dalle telecamere e ben sottolineato dai microfoni di uno stadio vuoto. Sei minuti dopo questo scambio di opinioni il Chelsea ha effettivamente segnato, ma non è stato il tedesco ad andare in gol. E nonostante una prestazione in generale abbastanza positiva, continua il momentaccio per il centravanti della Mannschaft.

 (Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images 2021)

MUGUGNI - Dunque, come è abbastanza normale che sia, cominciano i primi mugugni, anche perchè Werner è costato parecchio. Per lui sono stati spesi 55 milioni nella speranza di aggiudicarsi un bomber in grado di segnare quanto i centravanti delle principali concorrenti, ma i numeri al momento ridimensionano l'apporto del tedesco. In 37 partite disputate finora, per Werner sono arrivati appena 10 gol. Non pochissimi, ma di certo un numero inferiore al rapporto reti/match che aveva quando giocava al Lipsia. Lui stesso ha spiegato di doversi ancora ambientare bene in Premier League, dove si gioca in maniera diversa e i difensori sono parecchio più duri di che in Germania. Ma se l'attaccante comincia a non capire neanche i rimproveri in tedesco...forse c'è davvero qualcosa che non va!

Potresti esserti perso