Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tuchel: “Vittoria meritata, felice di Lukaku”. Conte: “Si è percepita la differenza, loro pronti per vincere”

LONDON, ENGLAND - SEPTEMBER 19: Antonio Rudiger of Chelsea jumps up as the team celebrate the second goal scored by N'Golo Kante of Chelsea during the Premier League match between Tottenham Hotspur and Chelsea at Tottenham Hotspur Stadium on September 19, 2021 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Il Chelsea mette in ghiaccio la qualificazione con il Tottenham superando 2-0 gli spurs in casa nella sfida di andata di Carabao Cup.

Redazione Il Posticipo

Il Chelsea mette in ghiaccio la qualificazione con il Tottenham superando 2-0 gli spurs in casa nella sfida di andata di Carabao Cup. Il club del North London conferma la sua pessima tradizione allo Stamford, dove non ha mai vinto in Coppa di Lega. I blues invece si confermano una macchina da guerra fra le mura amiche. Al termine della partita i due tecnici hanno analizzato la sfida ai microfoni della BBC.

TUCHEL - Il tecnico tedesco è legittimamente soddisfatto. "Mi sembra una vittoria meritata, oltre che un ottimo risultato perché rispecchia quanto creato. La squadra è sempre stata presente a sé stessa senza accusare cali. Non era facile dopo due settimane, ma ci siamo presi del tempo, in settimana, per trovare la concentrazione giusta. La squadra ha risposto molto bene, restando concentrata e propositiva. Avremmo anche potuto segnare qualche gol in più ma non è facile contro il Tottenham. Sicuramente è un risultato positivo ma non la qualificazione non è ancora chiusa. Per quanto riguarda Lukaku, sono assolutamente felice della sua prestazione, ero convinto che non si sarebbe fatto influenzare, sa gestire pressioni e avversità".

LONDON, ENGLAND - SEPTEMBER 19: Antonio Rudiger of Chelsea jumps up as the team celebrate the second goal scored by N'Golo Kante of Chelsea during the Premier League match between Tottenham Hotspur and Chelsea at Tottenham Hotspur Stadium on September 19, 2021 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

CONTE - Di umore opposto, invece, Antonio Conte. La squadra è andata sotto dopo pochi minuti. E il tecnico non va a caccia di alibi. "Oggi abbiamo visto la differenza che c'è tra le due squadre. Non è facile giocare a Stamford Bridge, andare subito sotto nel punteggio ha ingigantito le difficoltà sin dall'inizio. Il Chelsea si è mostrato superiore, molto migliore di noi. La squadra ha faticato parecchio ma stiamo parlando di una delle migliori squadre in Europa e nel mondo, la scorsa stagione ha vinto la Champions League. Se si confrontano le due squadre non c'è paragone. Parliamo di una squadra pronta a vincere. Sono comunque perfettamente consapevole della situazione e mi sembra chiaro che in questo momento c'è un gap importante. La partita ci ha detto che dobbiamo lottare per restare in una buona posizione in campionato, ma se pensiamo di essere vicini, non siamo nella giusta direzione".