Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tuchel senza limiti: “Arrivare ai quarti significa che mancano quattro partite alla finale…”

(Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images 2021)

Il tecnico si gode la vittoria.

Redazione Il Posticipo

Il Chelsea torna fra le regine d'Europa. I Blues raggiungono i quarti di finale di Champions League per la prima volta dopo sette anni e ci riescono totalizzando in tre a zero in 180' all'Atletico Madrid. Una grande prova dei londinesi di Tuchel che al termine del match, largamente meritato, lasciano in eredità la sensazione di poter essere la mina vagante di questo torneo. Le sue parole sono riprese dalla BBC.

ATLETICO - Un Chelsea che ha superato l'Atletico... giocando da Atletico. Compattezza, intensità, attenzione alla fase difensiva e grande efficacia negli ultimi sedici metri. "Abbiamo messo in campo tutto, è stata un'ottima prestazione. Nel primo tempo i nostri avversari hanno provato a pressarci, ma facendolo ci hanno aperto degli spazi che siamo stati in gradi di sfruttare. Nel secondo tempo c'è stato da soffrire e siamo riusciti ad assorbire la loro forza d'urto, ma credo che sia stato fatto tutto il necessario per vincere, giocando da squadra e mettendoci nella situazione di sentirsi al sicuro".

 LONDON, ENGLAND - JANUARY 27: Thomas Tuchel, Manager of Chelsea during the Premier League match between Chelsea and Wolverhampton Wanderers at Stamford Bridge on January 27, 2021 in London, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

PROSPETTIVE - Questi blues rischiano di trasformarsi nella più grande sorpresa della competizione. Del resto Tuchel è imbattuto da 13 partite e dunque può ambire a fare altra strada. "Sappiamo che se non riusciamo a trovare soluzioni giocando un calcio offensivo, possiamo sempre contare anche sulla nostra forza fisica. Contro l'Atletico non ci è mancato il coraggio di accettare il corpo a corpo e non siamo indietreggiati nel momento in cui c'era da metterci più agonismo che proposta di gioco. Sono contento perché i ragazzi hanno mostrato grandissima voglia di vincere. Raggiungere i quarti di finale significa che sono rimaste solo quattro partite per giocare la finalissima. Per noi è un grande passo che ci fa sentire molto bene".

Potresti esserti perso