calcio

Tuchel: “Mi fido al 100% dell’arbitro. ESL? Hanno varato la nuova Champions. E non ci hanno chiesto pareri”

(Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images 2021)

La sfida fra Real e Chelsea si presta a diversi aspetti e livelli di dietrologia, Il tecnico è molto chiaro al riguardo.

Redazione Il Posticipo

Real Madrid  - Chelsea, semifinale di... Superlega. L'aria che si respira intorno a questa sfida è molto particolare, complici gli eventi delle scorse settimane. Tuchel prova a concentrarsi sull'aspetto tecnico ma inevitabilmente la sua conferenza stampa è ad ampio raggio. Le sue parole sono riportate da Football London.

FIDUCIA - La sfida si presta a diversi aspetti e livelli di dietrologia. Si è parlato addirittura di "franchi tiratori" in vista di questa semifinale. Tuchel, in questo senso, è molto chiaro. "Non immagino che ci sia alcun vantaggio o svantaggio a causa di una discussione politica sportiva. E non voglio neanche pensarci. Ho fiducia al 100% nell'arbitro, nella UEFA e nella competizione. Mi fido al 100%di qualsiasi direttore di gara e sono certo che cercherà di arbitrare nel miglior modo possibile. Meritiamo di essere in semifinale come il Real Madrid. Se esiste un problema a livello politico sportivo, allora deve essere risolto a questo livello, non durante una competizione che non è interessata alla vicenda".

CHAMPIONS - Scartata la possibilità Superlega, è realtà la nuova Champions.  "Non sono sicuro che mi piaccia perché riserva molte altre partite nel calendario già fittissimo che abbiamo, quindi è molto difficile per me entusiasmarmi. Con tutte queste discussioni sulle Super Leghe, quasi ci si dimentica che sia stato approvato un nuovo formato per la Champions League. E non credo proprio che prima di vararlo abbiano chiesto lumi o consigli ad allenatori e giocatori. Adesso abbiamo una nuova Champions, una Nations League, i Campionati Europei. Tantissime partite. E in Premier, solo tre sostituzioni a partita. Dunque no, non sono contento di questo nuovo format".

GUFI - Molti tifosi neutrali, in Inghilterra, secondo i sondaggi, si augurano l'eliminazione del Chelsea: "Mi spiace se  vogliono vederci fallire contro il Real Madrid per quanto accaduto. Tutti commettono errori. E il proprietario di un club può prendere decisioni che non tutti capiscono. O che non piacciono, questo fa parte della vita ma non cambia il nostro amore per il gioco. Posso solo dire a tutti che amo questo gioco. Si può essere arrabbiati ma non dubitare dell'amore che abbiamo per questo sport".