Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tuchel licenziato, le reazioni dei tifosi: “Ma come, ora che aveva iniziato a vincere?”, ma anche “bel regalo di Natale in anticipo!”

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

Thomas Tuchel sotto l'albero ha trovato l'esonero da parte del Paris Saint-Germain. Una notizia clamorosa, anche se solo per tempistica, visto che il contratto era in scadenza e di rinnovo non se ne parlava proprio date le divergenze con la...

Redazione Il Posticipo

Licenziato il giorno prima di Natale. Una decisione che forse nemmeno Ebenezer Scrooge, il protagonista di "Canto di Natale" di Charles Dickens, avrebbe mai preso. Eppure Thomas Tuchel sotto l'albero ha trovato esattamente questo, l'esonero da parte del Paris Saint-Germain. Una notizia clamorosa, anche se solo per tempistica. In fondo il contratto del tedesco al Parco dei Principi sarebbe comunque scaduto nel prossimo giugno e, viste le frecciate che il tecnico e la società (in particolare Leonardo) si sono scambiati negli ultimi mesi, di volontà di rinnovare proprio non ce n'era. E quindi i transalpini giocano d'anticipo, se non altro per evitare che i possibili candidati alla panchina (Pochettino sembra in pole) si accordassero con qualcun altro per l'anno prossimo.

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

SCENE GIÁ VISTE - Parigi dunque si sveglia con un ribaltone inatteso e che ovviamente non lascia indifferenti i tifosi. Che sono perlomeno sorpresi da una scelta che ricorda molto quella di ormai quasi dieci anni fa, quando nella stagione 2011/12 la nuova proprietà decise di esonerare Kombouaré durante le festività per far posto ad Ancelotti. Risultato, secondi in campionato dietro il Montpellier, un precedente che un po' spaventa: "Tuchel è il Kombouaré tedesco". Ma soprattutto, sui social si nota una certa incomprensione...delle dinamiche della scelta: "Ma come, a inizio stagione il PSG faceva schifo e andava tutto bene. Adesso che ha cominciato a vincere e a fare buone prestazioni si cambia?". Numeri alla mano, difficile dare torto al tifoso francese.

REAZIONI - Qualcuno, in compenso, è felice. "Tuchel licenziato, non lo sopportavo proprio. Che bel regalo di Natale in anticipo!", spiega un altro supporter dei transalpini. "Tuchel è andato, ha fatto abbastanza danni. Ora datemi Pochettino", fanno eco diversi account. Dalla Germania, paese di Tuchel, fanno sapere però che potrebbe non essere stata una grandissima idea. SkyDeutschland, la prima emittente a dare la notizia, spiega infatti che il tedesco era particolarmente apprezzato dallo spogliatoio, cosa che non succedeva a un tecnico del PSG dai tempi di Ancelotti. I calciatori, dunque, potrebbero non gradire la decisione da parte della proprietà qatariota. Che però evidentemente non voleva più avere a che fare con un tecnico che non lesinava critiche alla dirigenza...