Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tuchel: “Dalla finale vinta sembra passato tanto tempo. Ed è molto meglio così…”

LONDON, ENGLAND - APRIL 17: Thomas Tuchel, Manager of Chelsea celebrates following his team's victory in the Semi Final of the Emirates FA Cup match between Manchester City and Chelsea FC at Wembley Stadium on April 17, 2021 in London, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors.  (Photo by Adam Davy - Pool/Getty Images)

Il Chelsea campione d'Europa riparte dallo... Zenit. Nel senso più pieno del termine. Neanche il più ottimista dei tifosi blues pensava potesse arrivare la seconda Champions. Tuchel è chiamato a un bis quanto mai complicato

Redazione Il Posticipo

Il Chelsea campione d'Europa riparte dallo... Zenit. Nel senso più pieno del termine. Neanche il più ottimista dei tifosi blues pensava potesse arrivare la seconda Champions. Tuchel è chiamato a un bis quanto mai complicato. Le sue parole sono riprese da football london.

CHAMPIONS - Il tecnico tedesco si è preso una straordinaria rivincita. "Trovo difficile valutare i miei risultati, ma sicuramente è la mia più grande vittoria anche se non dimentico che mezza Coppa spetta a Lampard che ha portato la squadra alla fase a eliminazione diretta.  Ero arrivato in finale anche l'anno prima e compiere l'ultimo passo offre l'esatta dimensione di cosa significhi alzare la Coppa. È una differenza enorme. Al netto della gioia, ogni trofeo vinto lascia in eredità esperienza e autostima. Da quella finale sembra sia passato tantissimo tempo e forse è meglio così. Sarà fondamentale non guardarsi indietro. La voglia di vincere porta al successo. Il successo crea dipendenza. Per tornare in alto serviranno fame e questa mentalità. Questo è ciò che esigo da me stesso e da tutti gli altri intorno".

BIS - Il sogno sarebbe bissare: "Per vincere occorre un buon gruppo, lo slancio giusto e anche un pizzico di fortuna negli episodi. Nessuno riteneva il Chelsea favorito, anche noi siamo rimasti sorpresi quando abbiamo vinto, ma non significa che si immeritato. Ci sono diverse squadre in grado di arrivare in fondo, il nostro obiettivo è di spingere al massimo. Se ci riusciamo, nessun traguardo è precluso. Altrimenti non resteremo molto a lungo in questo torneo".

LUKAKU - Il Chelsea approccia al torneo con un Lukaku in più e una rosa molto più completa. "Sognava di giocare e vincere per questa squadra, adesso ha l'opportunità di farlo. Siamo molto felici di averlo e di offrirgli questa esperienza. Ha iniziato subito a segnare e tutti sappiamo quanto sia importante, per un attaccante, trovare immediatamente la via della rete. Sono certo che sarà ancora decisivo. In ogni caso chiunque scenderà in campo dovrà farsi trovare pronto. Chi viene a giocare al Chelsea deve esserlo per forza. E allenarsi ogni giorno al massimo per scendere in campo. Nessuno è nella condizione di poter ricevere regali".