Tre sostituzioni in mezz’ora, dodici calciatori cacciati e una popstar in panchina: l’assurdo esordio del proprietario più eccentrico d’Inghilterra

Tre sostituzioni in mezz’ora, dodici calciatori cacciati e una popstar in panchina: l’assurdo esordio del proprietario più eccentrico d’Inghilterra

In questo weekend gli amanti del calcio di Sua Maestà hanno potuto dedicarsi a una delle loro passioni più celebri: i tornei minori. E nessuna partita ha attirato l’attenzione quanto il match tra Romford e Coggeshall Town. Il motivo? La prima in panchina di Glenn Tamplin, il milionario che ha acquistato il club…

di Redazione Il Posticipo

Con l’Inghilterra impegnata nelle qualificazioni e i campionati fermi, in questo weekend gli amanti del calcio di Sua Maestà hanno potuto dedicarsi a una delle loro passioni più celebri: i tornei minori. Del resto, si fermano la Premier e la Championship, ma il resto della piramide del calcio inglese continua ad andare avanti mentre Kane e compagni rappresentano i Tre Leoni. E nessuna partita in questo fine settimana ha attirato l’attenzione quanto il match tra Romford e Coggeshall Town, valido per la Isthmian League North Division, l’ottava divisione. E il motivo non può che essere uno solo: la prima in panchina di Glenn Tamplin, il proprietario più eccentrico d’Inghilterra.

TUTTI A CASA – Tamplin ha appena acquistato il Romford e le sue prime decisioni hanno fatto rumore: licenziamento immediato del corpo tecnico, compreso l’allenatore, e rivoluzione nella rosa. Nel suo primo in giorno in carica il milionario ha acquistato 15 giocatori, che prima della partita hanno fatto in tempo a diventare 21. E per fortuna, perchè come racconta il Daily Mail, a pochi minuti dall’inizio dell’incontro Tamplin, che è anche allenatore della sua squadra, ha ben deciso di spedire a casa 12 dei suoi calciatori per essersi presentati in ritardo al campo da gioco. E poco importa che le pessime condizioni meteo abbiano creato problemi agli spostamenti e per poco non facevano addirittura rinviare la partita.

SPETTACOLO – Che però è iniziata e, come prevedibile, ha regalato momenti indimenticabili. A partire dal fatto che non si giocava allo stadio del Romford, visto che Tamplin vuole ristrutturarlo e ha fatto spostare l’incontro nell’impianto del Brentwood. Per poi continuare con il classico programma del match, in cui la parte riguardante la squadra di casa era vuota, visto che in capo a 24 ore la rosa è totalmente cambiata e non c’è stato tempo di aggiornare nulla. In campo, poi, è stato spettacolo, nel vero senso della parola. Sulla panchina opposta c’era infatti la popstar Olly Murs, che è da qualche tempo nella dirigenza del Coggeshall. E che ha visto Tamplin, che ha schierato un futuristico 3-3-4 finire le sue tre sostituzioni al trentesimo, evidentemente non troppo soddisfatto della prestazione dei suoi. Alla fine il milionario-presidente-allenatore si è dovuto arrendere, con il match terminato 2-3. I tifosi però hanno gradito, di certo anche grazie ai drink gratis offerti dal club. E tutti non vedono l’ora che arrivi il prossimo match…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy