Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tourè e Guardiola, amore…e gelosia: “Vorrei vedere Pep, ma non ho il numero. Se scrivo a Klopp mi invita…”

Tourè ha spiegato che i due non si sono più messi in contatto dopo le polemiche dichiarazioni del centrocampista sul rapporto di Pep con i calciatori africani.

Redazione Il Posticipo

Pep Guardiola e Yaya Tourè un rapporto alquanto complicato. Qualche anno fa, l'ivoriano, che vedeva poco o niente il campo, fece parecchio scalpore con alcune dichiarazioni in cui sosteneva che il tecnico catalano avesse qualche problema con i calciatori di colore. Un'accusa che Guardiola ha subito affrontato, smentendo assolutamente quanto detto dal suo calciatore, a sua volta accusato dal tecnico di non aver mai fatto menzione dell'eventuale problema.

NIENTE CHIARIMENTO - Con il tempo la situazione diventa ancora più intricata. Tourè ritratta, spiegando di aver sbagliato ad aver attaccato in quella maniera Guardiola. In compenso, nel frattempo l'agente del centrocampista lanciava la sua personalissima ...maledizione nei confronti del catalano, vaticinando che il City non avrebbe mai vinto la Champions se non ci fosse stato un chiarimento tra il tecnico e il calciatore. E si arriva al 2022, quando i Citizens non hanno ancora vinto la coppa (anzi, hanno giusto perso lo scorso anno la loro prima e sinora unica finale). Forse perché Tourè...non ha più sentito Guardiola. A confermarlo è lo stesso calciatore in un'intervista concessa qualche tempo fa al Times.

IL NUMERO - Tourè ha spiegato che, nonostante qualche tempo fa abbia addirittura spedito una lettera al suo ex allenatore, i due non si sono più messi in contatto. E dire che Yaya vorrebbe eccome. "Vorrei vederlo, ne sarei felicissimo. Ho bisogno di parlare con persone che abbiano una passione per il calcio, ma non sono stato in contatto con lui perché non ho il suo numero di telefono". A pensarci bene, non sarebbe un problema. All'ex centrocampista basterebbe una chiamata in sede al City per averlo. Ammesso che il tecnico catalano notoriamente alquanto puntiglioso e permaloso, non abbia proibito di darglielo. Tuttavia se il tecnico dei Campioni di Inghilterra non risponderà, Yaya ha già pronta un'alternativa. "Spero che il titolo lo vinca il City perché sono un tifoso del club, ma è difficile lasciarsi andare ad un pronostico. Il Liverpool è fortissimo. Fra l'altro quando vince, scrivo sempre a Klopp e lui è contento delle mie attenzione e mi invita a vederci". Insomma, non certo il modo migliore per riallacciare con Guardiola...