Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tottenham, l’emozione di Richarlison: “Un sogno che si avvera, all’esordio in Champions potrei piangere”

Tottenham, l’emozione di Richarlison: “Un sogno che si avvera, all’esordio in Champions potrei piangere” - immagine 1
Il calciatore non vede l'ora di mettersi a disposizione di Conte e giocare la Champions. 

Redazione Il Posticipo

Richarlison vive il suo sogno. Il brasiliano, strappato a suon di milioni di sterline all'Everton, come riportato da Football London, fatica a trattenere le emozioni da calciatore degli spurs con tanto di maglia numero "9".  Il calciatore non vede l'ora di mettersi a disposizione di Conte e giocare la Champions.

SOGNO

L'offerta del club del North London è arrivata inaspettata, quanto gradita. "Sono molto felice. Quando ero in Brasile e mi è arrivata l'offerta del Tottenham non potevo crederci. E dopo aver firmato il contratto, ancora di più perché sembra un sogno. Spero di scrivere la storia con questa maglia numero 9. Per riuscirsi, so che dovrò lavorare moltissimo, ma ho un grande allenatore e dei compagni di squadra straordinari".  Richarlison avrà un buon mese di tempo per ambientarsi e lavorare con Antonio Conte in vista della nuova stagione di Premier League. " Essere qui è un privilegio, esattamente come  lavorare con Conte. Sono certo che migliorerò, me lo ha confermato anche Carlo Ancelotti. Si è complimentato con me e mi ha detto che il nuovo tecnico è un suo amico e può aiutarmi a crescere e vincere".

CHAMPIONS

Richarlison potrà anche esaudire un suo vecchio desiderio. Avrà l'opportunità di giocare in Champions League per la prima volta. "Ne stavo parlando con i miei amici, mi è venuta la pelle d'oca ascoltando l'inno. Credo che ogni calciatore sogni di calcare certi palcoscenici. E quando sarò per la prima volta in campo prima di una notte di Champions potrei anche mettermi a piangere, perché sarà veramente un momento speciale ed emozionante. Sarò su quei campi che ho visto solo in televisione.

AMBIENTAMENTO

L'ambientamento non sarà complicato. Ci sono due compagni di nazionale pronto ad accoglierlo. "Conosco Emerson Royal  e Lucas Moura è importante avere degli amici che ti aiutino a sentirti a casa, ma sono qui per vincere, come mi ha spiegato Antonio Conte. Il nostro allenatore sta costruendo una grande squadra che sia in grado di giocarsela in tutte le competizioni. A questa squadra non manca davvero nulla per puntare ad arrivare in fondo a tutte le competizioni e provare a vincere qualche titolo".