Tottenham, il raccattapalle ringrazia Mourinho: “Ha reso la mia vita fantastica”… e dopo il gol è andato a studiare!

Tottenham, il raccattapalle ringrazia Mourinho: “Ha reso la mia vita fantastica”… e dopo il gol è andato a studiare!

Callum Hynes è stato decisivo per il successo del Tottenham contro l’Olympiacos in Champions League: il 15enne è stato veloce a recuparare il pallone per farlo rimettere in gioco e propiziare il gol del momentaneo 2-2, oggi è diventato una star…

di Redazione Il Posticipo

Chi si aspettava Dele Alli ed Harry Kane non è rimasto deluso: i due giocatori ci hanno messo lo zampino contro l’Olympiacos, battuto dagli Spurs 4-2. Serge Aurier ha messo il punto esclamativo sul successo realizzando il quarto gol, però sono arrivati applausi anche per Callum Hynes… che non è un giovane dell’Academy! Il 15enne è stato decisivo per il gol del pari degli Spurs, che ha propiziato il secondo successo di fila degli uomini di José Mourinho. Dopo la sfida del Tottenham Hotspur Stadium, Callum Hynes è diventato il raccattapalle più famoso del mondo.

I COMPLIMENTI DI MOU – Non solo Kane: l’altro uomo decisivo di Tottenham-Olympiacos è stato Hynes, più veloce di tutti a restituire il pallone determinante nell’azione finalizzata col gol del 2-2: il 15enne ha servito Serge Aurier per la rimessa laterale, l’azione è proseguita col cross di Lucas Moura, deviato in porta dal capitano degli Spurs. Callum ha fatto il raccattapalle del Tottenham nelle ultime 6 stagioni e l’esperienza non gli manca affatto. Nel post-partita Mou si è complimentato col ragazzo: “Per fare queste cose devi essere un bravo raccattapalle. Callum è abile perché capisce il gioco, lo sa leggere. Volevo che venisse a festeggiare negli spogliatoi, però era andato via”.

“GRAZIE MOU” – Secondo quanto riportato da Nbc Sports, il ragazzo è stato costretto a tornare a casa subito dopo il fischio finale per prepararsi in vista dell’esame matematica in programma a scuola il giorno dopo. Il raccattapalle non può ancora credere a quello che è successo nella serata di Champions League: “È tutto un po’ surreale. Stavo facendo solo il mio lavoro. Non ho nemmeno visto il gol, ero impegnato a recuperare un pallone. Ho guardato il replay sullo schermo e ho rivisto la rete di Kane. José è stato carino a venire da me. Ha reso la mia vita fantastica! Adoro gli Spurs, non dimenticherò mai questo momento”. Callum sarà decisivo anche dagli ottavi in poi? Mou ci spera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy