Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tottenham, è Conte-mania: Bergwijn ribalta il Leicester nel recupero e il tecnico si getta tra i tifosi

Tottenham, è Conte-mania: Bergwijn ribalta il Leicester nel recupero e il tecnico si getta tra i tifosi - immagine 1

Il Tottenham ribalta incredibilmente la partita contro il Leicester con una doppietta di Steven Bergwijn, che regala al tecnico pugliese i tre punti e una gioia incontenibile. E poi, in conferenza, arrivano...le richieste di mercato!

Redazione Il Posticipo

E adesso chiamatela...zona Conte. Il Tottenham, che contro il Leicester era dietro per 2-1 dopo 94 minuti e 52 secondi, ribalta incredibilmente la partita con una doppietta di Steven Bergwijn, che regala al tecnico pugliese i tre punti e una gioia incontenibile. Ma anche un record, perchè nessuna squadra era mai riuscita a vincere dopo essere stata in svantaggio così avanti col tempo in un match. Un'altra bella soddisfazione, contornata da vere e proprie scene di giubilo. Lucas Moura, che per la gioia salta non una ma due volte addosso a uno steward, è tra i più attivi nel festeggiare la vittoria, ma il man of the match è decisamente proprio Conte, che si getta tra le braccia dei tifosi scatenando l'ilarità generale.

SFORTUNA - E dire che tutto sembrava perduto, perchè gli Spurs non erano stati in grado di tenere testa, almeno nel punteggio, ai padroni di casa, andati in vantaggio con Daka, raggiunti dal solito Kane e tornati avanti con Maddison. Poi, il micidiale uno-due che vale la partita e la pazza gioia per la squadra e per i tifosi. Ma soprattutto per il tecnico, che come riporta FootballLondon in conferenza stampa era euforico. "Una bellissima partita. Non meritavamo di perdere e non meritavamo neanche di pareggiare, perchè abbiamo creato tantissime occasioni e in molte circostanze siamo stati sfortunati". Poi, però, è uscito fuori lo spirito...contiano. A dimostrazione che la squadra sta crescendo a immagine e somiglianza del suo allenatore.

ATTEGGIAMENTO - "Arrivare nel recupero ed essere sotto 2-1 è stata una grande delusione. Ma i miei calciatori hanno mostrato una grande resilienza, un grande desiderio di vincere. Mai mollare. Questa deve essere la nostra filosofia, non mollare mai e combattere fino alla fine. Quando abbiamo pareggiato, abbiamo ripreso il pallone e l'abbiamo portato a centrocampo, perchè volevamo vincere. E per me è bellissimo vedere questo atteggiamento da parte dei miei giocatori". E neanche Conte molla, continuando...a chiedere calciatori. "Dobbiamo continuare a lavorare e se c'è la possibilità in questo mercato dobbiamo anche provare a migliorare numericamente la squadra. Questa può essere una cosa molto importante". Perchè ok la pazza gioia, ma sperare che Conte si dimentichi...le richieste alla dirigenza è troppo ottimistico!