Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tottenham, è bufera su Kane: “Non voglio mai più vederlo con la maglia degli Spurs!”

ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur reacts during the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

La strana situazione di Harry Kane: il club ha fatto di tutto per tenerlo, nonostante il Manchester City fosse pronto a svenarsi per lui, ma i tifosi, ora come ora, non lo vorrebbero più vedere con la maglia del Tottenham

Redazione Il Posticipo

Il club ha fatto di tutto per tenerlo, nonostante il Manchester City fosse pronto a svenarsi per lui. I tifosi, ora come ora, non lo vorrebbero più vedere con la maglia del Tottenham. La stagione 2021/22 rischia di essere memorabile per Harry Kane, ma per i motivi sbagliati. In estate l'inglese ha cercato di farsi cedere dagli Spurs, ma il presidente Levy, forte di un contratto fino al 2024, ha fatto orecchie da mercante e alla fine il centravanti è dovuto rimanere, volente o nolente, dalle parti di White Hart Lane. E poi, nonostante non si sia presentato in ritiro e abbia dimostrato di voler lasciare Londra, Nuno Espirito Santo lo ha dovuto comunque schierare, perchè è pur sempre il centravanti della squadra.

TIFOSI - Finchè il Tottenham vinceva (e ha vinto le prime tre partite consecutive), la tifoseria è stata sotto controllo. La sconfitta nel derby contro l'Arsenal, però, spalanca il vaso di Pandora delle critiche. E a sentire i supporter degli Spurs, è tutta colpa proprio di Kane. I giudizi riversati sul capitano della nazionale inglese durante la diretta post-partita sul seguitissimo canale TalkSport la dicono tutta su quale siano i sentimenti di chi ha a cuore il club. "Da tifoso degli Spurs, non mi sono mai vergognato così tanto. C'è una sola persona che ha sul groppone tutta questa situazione e il suo nome è Harry Kane. Non voglio mai più vederlo con addosso la maglia del Tottenham". Non esattamente quello che di solito si dice del proprio miglior giocatore...

PALLONCINI SCOPPIATI - E non sono solo i tifosi a mettere il dito nella piaga. Ci pensa anche Gary Neville, che parlando a Sky Sports della situazione in casa Spurs punta anche lui i riflettori su Kane. Ma non solo, perchè un altro campione del Tottenham al momento sembra irriconoscibile... "Kane non mi pare felice. Harry non è più lo stesso, si vede dal linguaggio del corpo. Sembra che la situazione di questa estata se la stia portando dietro. Magari ha segnato due o tre gol, o ha ottenuto un rigore, ma non è il solito Kane. E anche Son non è lo stesso. Non ce l'ho solo con Harry. Ma lui e Son sembrano due bambini a una festa a cui hanno appena scoppiato i palloncini". Un modo gentile per dire che al Tottenham, forse, non ci vogliono più stare.