Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tottenham, Crouch e Jenas attaccano Conte: “Perchè ha iniziato la partita così chiuso in difesa?”

Tottenham, Crouch e Jenas attaccano Conte: “Perchè ha iniziato la partita così chiuso in difesa?” - immagine 1
Ci è voluta parecchia fatica e anche qualche spavento di troppo, ma alla fine il Tottenham di Antonio Conte approda agli ottavi di Champions League. Ma Crouch e Jenas puntano il dito contro Conte per l'atteggiamento iniziale della squadra...

Redazione Il Posticipo

Ci è voluta parecchia fatica e anche qualche spavento di troppo, ma alla fine il Tottenham di Antonio Conte approda agli ottavi di Champions League e lo fa da primo del suo girone. Il tecnico, che non era in panchina per la squalifica rimediata nella giornata precedente, ha vissuto dagli spalti il match contro il Marsiglia, in cui i suoi sono prima andati in svantaggio, per poi pareggiare e addirittura vincere all'ultima azione. Ci sarebbero i presupposti per essere soddisfatti, ma sia i tifosi che gli addetti ai lavori hanno di che rimproverare l'allenatore italiano. Ai microfoni di BTSport sono due ex Tottenham, Peter Crouch e Jermaine Jenas, a puntare il dito contro Conte per l'atteggiamento iniziale della squadra.

Iniziare attaccando

—  

Il Tottenham ha infatti iniziato la partita facendosi schiacciare parecchio e non uscendo quasi mai dalla sua metà campo. Un qualcosa che non è piaciuto a Crouch. "Sono frustrato, così come lo sono i tifosi, non capisco perchè il Tottenham non inizia attaccando. Farlo dà alla squadra l'impeto, la speranza, la fiducia. Quando si inizia la partita come hanno fatto gli Spurs, soprattutto fuori casa, tutte queste cose positive ce l'ha l'altra squadra. E non capisco perchè rimanere indietro e invitare il Marsiglia alla pressione. Gli ha dato parecchia fiducia e le cose riescono meglio". Alla fine ci è voluto il gol dei francesi alla fine del primo tempo per svegliare la squadra di Conte.

L'assenza di Kulusevski

—  

E questa è anche la versione di Jenas. "Non penso che avessero la tranquillità di iniziare attaccando, lo ha detto anche Lenglet, l'idea era quella di mantenere la situazione. Ma poi hanno preso gol e hanno pensato 'ok, sai che c'è, giochiamocela'. Per come la vedo io, si capisce che il Tottenham può fare di meglio, quindi perchè non lo fa? Data la lista delle prossime possibili avversarie, non ci sarà sempre la possibilità di rifarsi nella ripresa se si sbaglia nel primo tempo. Questa cosa deve cambiare prima o poi. Certo, l'assenza di Kulusevski era pesante e quando tornerà lui mi aspetto il miglior Tottenham". Che magari con in campo lo svedese deciderà di giocare...anche prima di andare sotto nel parziale!