Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Torreira, nuova puntata: “Abbiamo creato problemi al Boca. Il suo futuro è lì, oppure in Italia o in Francia”

(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Torreira da qualche settimana a questa parte non ha che un sogno: vestire la maglia del Boca Juniors. Il problema però è che il club, che pure sa di questa volontà, non è che possa esattamente permetterselo. E suo padre vede nuovi orizzonti...

Redazione Il Posticipo

Dal Sudamerica all'Europa e ritorno. Molti calciatori che vengono a cercare gloria nel Vecchio Continente, poi tornano a casa. Ma di solito quelli che hanno successo lo fanno negli ultimi anni di carriera, non quando la carta di identità segna appena 25 primavere. Non è il caso di Lucas Torreira, che da qualche settimana a questa parte non ha che un sogno: vestire la maglia del Boca Juniors. Non proprio una cosa usuale per un uruguaiano, ma l'ex centrocampista della Samp ha un gran bisogno di tornare a stare vicino alla sua famiglia, soprattutto dopo la morte di sua madre. Il problema però è che il Boca, che pure sa di questa volontà, non è che possa esattamente permetterselo...

PROBLEMI - Al punto che suo padre Ricardo, che già si è espresso più volte della volontà di suo figlio negli ultimi tempi, ha dovuto quasi...chiedere scusa al club argentino. Parlando a Show de Boca, il genitore del centrocampista ha spiegato di nuovo quanto sia forte il desiderio di Torreira di vestire la maglia degli Xeneizes, ma anche che alla fine non è detto che vada così, perchè tra il dire e il fare c'è di mezzo una serie di problematiche non indifferenti. "L'arrivo di Lucas al Boca sarà abbastanza complicato, non ci sono state novità al riguardo. Tutto nasce dal desiderio di mio figlio di giocare alla Bombonera, ma così facendo abbiamo creato qualche problema al club".

 BUENOS AIRES, ARGENTINA - SEPTEMBER 15: General View of Estadio Alberto J. Armando before a match between Boca Juniors and Estudiantes de La Plata as part of Superliga Argentina 2019/20 at Estadio Alberto J. Armando on September 15, 2019 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

FUTURO - Problemi ovviamente di ordine economico, perchè a detenere il cartellino dell'uruguaiano è l'Arsenal. Che di lui, come dimostra il prestito all'Atletico Madrid in questa stagione, se ne sta facendo poco, ma che comunque non è che sia poi intenzionato a lasciarlo andare in Argentina gratis, anche se si dovesse di nuovo parlare di cessione temporanea. Dunque, meglio pensare a qualche alternativa. "Non so se il Boca è in grado di pagare quello che chiede l'Arsenal per il prestito di Lucas. Quello che so è che non credo che l'anno prossimo mio figlio giocherà per l'Arsenal. E se non sarà il Boca, il suo destino sarà in Italia o in Francia. Certo, ci rimarrebbe un sogno incompiuto, che però invece di creare gioia ha causato problemi alla dirigenza del Boca". E chissà come finirà questa storia...