Torreira, un altro innamorato del Boca: “Un giorno sogno di giocarci”

L’ex giocatore della Sampdoria svela il suo sogno nel cassetto. Prima di chiudere la carriera, vuole giocare alla Bombonera da protagonista.

di Redazione Il Posticipo

Un altro innamorato del Boca. I colori azul y oro sono gettonatissimi. E alla lunga sfilza di… pretendenti si unisce un uruguaiano d’eccezione. Torreira. L’ex calciatore della Sampdoria, intervenuto in una diretta su Olè ha ammesso che prima di chiudere la carriera vuole giocare alla Bombonera da protagonista.

PASSIONE – Il centrocampista dell’Arsenal è nel pieno della sua carriera. A 24 anni forse è ancora presto per tornare in Sudamerica, considerando che gioca in Premier. L’appuntamento con il Boca però  è solo rimandato. Questione di passione. “Sono cresciuto in una famiglia dove guardavamo spesso il calcio estero, soprattutto quello argentino.  Mi sono appassionato al Boca per la gente, lo stadio e i grandi giocatori che hanno avuto come Juan Roman Riquelme e Martin Palermo. Penso che giocare alla Bombonera sia un qualcosa di incredibile. Ho un grande desiderio di vestire la maglia del Boca, è un discorso rimasto ancora in sospeso. Spero che in futuro possa avere la possibilità di farlo”.

VINCERE  – Non è però un semplice desiderio. Torreira vuole giocare e vincere con la maglia azul y oro e non accontentarsi… dell’effetto che fa indossarla. “Non verrei certo per passeggiare in campo o solo per levarmi la soddisfazione di avere realizzato un sogno. Voglio andare al Boca, giocare e vincere mettendo a frutto l’esperienza che avrò accumulato negli anni. So che in Argentina e al Boca c’è un mondo completamente diverso ma io voglio giocare per vincere”.

LIBERTADORES  – L’obiettivo si chiama Libertadores. In Spagna, Torreira era presente. “Ho sofferto molto e non non pensavo così tanto in occasione del ritorno della finale con il River giocata a Madrid. Era la prima volta che ho visto il Boca in campo . Mi è piaciuto molto la partita e come hanno giocato, ma sfortunatamente non sono riusciti a vincere la Coppa. Sarebbe bello e mi piacerebbe molto giocare un supeclasico che valga allo stesso modo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy