Torino, la dura legge degli ex punisce Spalletti…

Il tecnico toscano, da quando guida l’Inter, non è mai riuscito a battere il Torino. I granata imbattibili anche con due allenatori diversi ed entrambi suoi predecessori sulla panchina nerazzurra.

di Redazione Il Posticipo

L’Inter guarda la classifica e si fa qualche domanda. Un avvio di campionato difficile, con un punto raccolto in due gare. Se la sconfitta contro il Sassuolo può essere digerita, il pareggio contro i granata difficilmente può essere accettato dai tifosi. Il tecnico toscano mastica amaro: quando gioca contro il Torino, non riesce mai a stare tranquillo.

EX – Spalletti, in tre confronti contro il Torino da quando è alla guida dell’Inter, non ha mai vinto. La dura legge dell’ex, spostata dal campo alla panchina: Mihajlovic e Mazzarri, il primo ex calciatore e vice allenatore nerazzurro, il secondo ex tecnico, hanno solo dato dispiaceri all’Inter. L’anno scorso, nei primi di novembre, il tecnico serbo blocca l’ottimo cammino dell’Inter imponendo il pareggio a San Siro per 1-1.

ANCORA  EX – La gara di ritorno, invece, va addirittura peggio: Mazzarri, subentrato a Mihajlovic, vince per 1-0, prendendosi un’importante rivincita nei confronti di una società che lo ha messo da parte senza troppi complimenti. A Sa Siro, invece, non è arrivata la vittoria, ma poco ci manca: sotto di due gol, l’ex tecnico interista si porta a casa un punto d’oro.

SPALLETTI – Tutta la pressione, adesso, si trova sulle spalle di Spalletti, che ha più volte mostrato soddisfazione per il mercato effettuato della società. Tutta l’attenzione è adesso sulla prossima gara di campionato, con la trasferta dell’Inter a Bologna: entrambe le squadre ad un punto. I nerazzurri, ed in particolare Spalletti, per evitare delle pesanti polemiche dopo appena tre giornate, non possono assolutamente rimandare l’appuntamento con la vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy