Top che va, top che arriva: il DC United ha già un’idea per il sostituto di Rooney

Top che va, top che arriva: il DC United ha già un’idea per il sostituto di Rooney

Wayne Rooney torna in Inghilterra come giocatore-allenatore del Derby County. Il DC United, ha già un’idea per il sostituto che potrebbe arrivare ancora una volta dalla Premier League.

di Redazione Il Posticipo

Sembra una vita che è lontano da casa e invece sono passati poco più di dodici mesi. Rooney raccoglie l’appello dei suoi fan e decide di riavvicinarsi a casa. E la franchigia MLS? Certo, dopo l’agio tecnico a cui ha abituato il DC United, il  sostituto dovrà essere un altro giocatore di livello mondiale e, a quanto pare, così sarà.

IL SOSTITUTO – Secondo quanto riportato dal Sun, la squadra statunitense starebbe per intavolare dei dialoghi con un grande club europeo per portarsi a casa l’erede di Wazza. Il grande club in questione, secondo il giornalista locale Steven Goff, è l’Arsenal e il giocatore di cui i Gunners si libererebbero molto volentieri è Mezut Özil. Già, perché a dispetto delle sue effettive doti tecniche, il trequartista tedesco non sembra più così indispensabile nei piani del club londinese e il suo pesantissimo ingaggio fa di lui uno dei maggiori indiziati per lasciare la capitale… senza troppi rimpianti.

GLI INDIZI – Ed è proprio l’importante ingaggio da oltre 350.000 sterline a settimana del tedesco di origini turche a far pensare, già da tempo, che le possibili destinazioni per lui potrebbero essere solo Stati Uniti, Cina o Emirati Arabi. E chissà che l’investitura di erede di  Rooney non possa convincerlo ad accettare la destinazione oltreoceano. Chiaramente, il club statunitense non andrà troppo per il sottile nel valutare la differenza tecnico-tattica del Top Player che parte e di quello che arriverà. L’importante è che arrivi un giocatore che stravolga tutto come ha fatto Rooney. Il resto, poi, si vedrà. Così come resta da capire se il club americano voglia portare a casa Özil subito o attendere l’effettivo addio di Rooney che maturerà a gennaio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy