Tonali “costretto” a cantare, ma alcuni riti di “iniziazione” sono molto più strani: fra rasoi, coccodrilli e autoerotismo forzato…

Tonali “costretto” a cantare, ma alcuni riti di “iniziazione” sono molto più strani: fra rasoi, coccodrilli e autoerotismo forzato…

L’ex centrocampista del Brescia ha completato il suo percorso di iniziazione con la maglia rossonera. Poteva andarli peggio considerando esperienze e testimonianze di alcuni colleghi…

di Redazione Il Posticipo

CANTA 

Tonali “costretto” a cantare in ritiro con il Milan. L’ex centrocampista del Brescia ha così completato il suo percorso di iniziazione con la maglia rossonera. Il ragazzo ha cantato “azzurro” in piedi sul tavolino con l’accompagnamento di tutta la rosa. Visto il colore della maglia della Nazionale può essere anche di buon auspicio. E comunque c’è a chi è andata molto peggio. Tonali ha di che consolarsi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy