Tolosa, figuraccia storica ed esonero: il club perde in coppa contro una squadra di dilettanti e licenzia Kombouaré

Tolosa, figuraccia storica ed esonero: il club perde in coppa contro una squadra di dilettanti e licenzia Kombouaré

Spesso e volentieri, il teatro delle peggiori figuracce per un club è rappresentato dalle coppe nazionali. E quando questo accade, di solito paga l’allenatore. È il caso di Antoine Kombouaré, che non è più alla guida del Tolosa dopo l’eliminazione per mano di un club di quarta divisione.

di Redazione Il Posticipo

Di fare male in campionato può succedere, ma spesso e volentieri il teatro delle peggiori figuracce per un club è rappresentato dalle coppe nazionali. Non è raro che, soprattutto nei primi turni, squadre molto più blasonate prendano sottogamba l’impegno di coppa e finiscano per essere eliminate da avversari che, normalmente, dovrebbero battere senza problemi. E quando questo accade, di solito paga l’allenatore. È il caso di Antoine Kombouaré, che non è più alla guida del Tolosa, come annuncia il club tramite un comunicato ufficiale sul suo sito. Il tecnico sconta dunque il clamoroso 1-0 subito dai suoi contro il Saint-Pryvé Saint-Hilaire FC, squadra di dilettanti che gioca in quarta divisione, nel primo turno di Coppa di Francia. Al suo posto Denis Zanko, allenatore della squadra riserve.

SECONDO ESONERO – Una sconfitta che brucia parecchio, anche considerando che è arrivata all’ultimo secondo. Ma soprattutto, una figuraccia che non può non costare il posto a Kombouaré, non più alla guida di una squadra che già in Ligue 1 stava facendo disperare i suoi tifosi. Il Tolosa è all’ultimo posto in classifica ed è già al secondo cambio in panchina della stagione. Kombouaré è infatti arrivato a ottobre, sostituendo a sua volta Alain Casanova, che aveva accumulato già quattro sconfitte in nove partite. L’ex allenatore del PSG però è riuscito a fare peggio, visto che l’unica vittoria in campionato è arrivata nella sua prima partita in carica, contro il Lilla.

CHI SOGNA E CHI FA INCUBI – Da quel momento in poi, il Tolosa in Ligue 1 ha sempre perso, una striscia di nove sconfitte consecutive, spezzata solo dalla vittoria in Coppa di Lega contro il Niort. Paradossalmente, la squadra occitana è riuscita ad avere la meglio su un’avversaria che milita in Ligue 2, prima di essere comunque eliminata anche in quel caso, stavolta dal Lione. E quindi la Coppa di Francia regala l’ennesima storia di piccole che amano sognare, dopo quella del Linas-Montlhery, squadra di sesta divisione che affronterà il PSG. O quella del Saint-Pierroise, il club che arriva da Reunion, nell’Oceano Indiano, che si è qualificato ai sedicesimi battendo il Niort dopo un viaggio di 10mila chilometri. Ma per chi sogna, c’è anche chi fa incubi. Come il Tolosa e Kombouaré, che si dicono addio dopo una figuraccia che passa alla storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy