calcio

“Tiraggiro”, “Sarrismo”, “Corea”. Calcio e dizionario: quando il pallone arricchisce il lessico

"Tiraggiro", ultimo termine entrato nella Treccani. Ma non è certo il solo, il calcio "presta" diversi vocaboli al lessico comune...

Redazione Il Posticipo

MUNICH, GERMANY - JULY 02: Lorenzo Insigne of Italy scores their side's second goal during the UEFA Euro 2020 Championship Quarter-final match between Belgium and Italy at Football Arena Munich on July 02, 2021 in Munich, Germany. (Photo by Christof Stache - Pool/Getty Images)
MUNICH, GERMANY - JULY 02: Lorenzo Insigne of Italy scores their side's second goal during the UEFA Euro 2020 Championship Quarter-final match between Belgium and Italy at Football Arena Munich on July 02, 2021 in Munich, Germany. (Photo by Christof Stache - Pool/Getty Images)

Insigne si è consegnato alla storia del calcio italiano vincendo il campionato europeo. Lorenzo Il Magnifico, però, tiene fede al suo soprannome contribuendo anche all'arricchimento del vocabolario italiano. Il gesto tecnico che lo contraddistingue, il tiro a giro, ovvero una conclusione a rientrare sul palo più lontano rispetto alla posizione da cui si calcia, entra di prepotenza nella Treccani. Il "tiraggiro" è un sostantivo maschile.  "Nel calcio, il tiro a giro, fatto colpendo il pallone in modo da imprimergli un forte effetto a rientrare". Non è la prima volta che il calcio... regala vocaboli nuovi alla lingua italiana.