Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tifosi sugli spalti e pandemia: il West Ham lancia…la lotteria tra gli abbonati per i posti nelle partite a capienza ridotta

Il calcio inglese è così seguito che spesso trovare un biglietto per le partite diventa letteralmente...un terno al lotto. E forse proprio pensando a questa strana metafora che il West Ham ha fatto sapere come assegnerà i posti allo stadio per...

Redazione Il Posticipo

Il calcio inglese è seguitissimo in TV, ma prima dell'epidemia di Covid-19 lo era altrettanto negli stadi. Non è mai semplice assicurarsi un biglietto per le partite, perchè tra abbonati e acquisti con largo anticipo la maggior parte dei posti è già assegnata mesi prima che si scenda in campo. Figurarsi poi per i match di cartello, quando trovare il prezioso tagliando diventa letteralmente...un terno al lotto. E forse proprio pensando a questa strana metafora che il West Ham ha fatto sapere come assegnerà i posti allo stadio per la prossima stagione, quando gli stadi dovrebbero riaprire ma con capienze ridotte.

ABBONAMENTO E LOTTERIA - Una vera e propria lotteria per garantire a tutti gli abbonati le stesse possibilità di assistere alle partite degli Hammers. Sul sito ufficiale del club è arrivata la policy per i rinnovi degli abbonamenti, con tutti i dubbi del caso. L'inizio della prossima stagione dovrebbe avvenire il 12 settembre, mentre per la riapertura degli stadi se ne riparla a inizio ottobre. Ecco perchè chi vorrà già rinnovare l'abbonamento lo farà sapendo che quando si potrà tornare sugli spalti il proprio nome finirà in ballottaggio con quello di tutti gli altri e i più fortunati potranno assistere alla partita...quasi come si faceva prima della pandemia.

I NON ESTRATTI - Cosa succede a chi non viene estratto? Due cose. Intanto, vengono aumentate le probabilità che quell'abbonato venga sorteggiato per la partita successiva e in ogni caso chi resterà fuori dopo l'estrazione potrà chiedere il rimborso per il singolo match, che gli verrà pagato entro 30 giorni. Insomma, per la prima volta avere un abbonamento non significherà avere la certezza di avere il proprio posto per tutti i match di campionato, ma darà semplicemente la possibilità, se il sorteggio sarà magnanimo, di andarne a vedere una parte. Sicuramente non proprio quello che i tifosi del West Ham volevano sentirsi dire, ma in tempi di pandemia ci si potrà anche accontentare...