Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Thiago Motta: “Stiamo facendo il record di rigori contro. E al primo arbitro che ce ne da uno a favore…”

CAGLIARI, ITALY - AUGUST 23: Thiago Motta of Spezia reacts during the Serie A match between Cagliari Calcio v Spezia Calcio at Sardegna Arena on August 23, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Il tecnico dei liguri deve fare in modo che i suoi dimentichino le ultime sconfitte, ma in conferenza stampa guarda anche alle situazioni che secondo lui non hanno permesso alla sua squadra di giocarsela meglio nel match contro l'Inter e non solo...

Redazione Il Posticipo

Lo Spezia di Thiago Motta cerca di riprendersi dopo una serie di risultati negativi ma si ritrova davanti il Sassuolo di Dionisi, che in questa stagione è un po' l'ammazzagrandi della Serie A. Il tecnico dei liguri deve fare in modo che i suoi dimentichino le ultime sconfitte contro Atalanta, Spezia e Inter, ma in conferenza stampa guarda anche alle situazioni che secondo lui non hanno permesso alla sua squadra di giocarsela meglio nel match contro i campioni d'Italia in carica.

GLIARBITRI - “Dobbiamo migliorare, abbiamo dimostrato di poterlo fare. A San Siro non è mai facile, ma una partita così ci sta, l’Inter è molto difficile da battere, è in grande forma. Poi se anche gli episodi ci vanno contro, come il caso di Lautaro e la mancanza di rivedere il rigore su Erlic... In Torino-Empoli un’espulsione ha di nuovo trasformato in equilibrata una partita che era 2-0". Il rapporto con gli arbitri dello Spezia, del resto, non è molto positivo. "Quest’anno abbiamo stabilito il record di rigori contro. Alcuni c’erano, altri erano esagerati. Ho detto ai miei collaboratori di impedirmi di abbracciare l’arbitro che ci darà il primo rigore, altrimenti mi prendo anche un giallo. Difendiamo un po’ più bassi con certe squadre, proviamo a mantenere equilibrio di squadra. A San Siro abbiamo preso due gol, evitabili, specie il secondo con un giocatore che non doveva essere in campo e che ha tirato il rigore. Sono situazioni in cui noi lavoriamo tutti i giorni, per prendere meno gol e cercare di arrivare in area avversaria per creare situazioni da gol”.

IL SASSUOLO - La polemica, dunque, non manca. Ma meglio guardare avanti e un avversario che sembra in ottima forma. “Il Sassuolo è  una buona squadra, tecnica, che sa cosa fare in campo e ha una grande qualità. In questo momento loro sono una squadra forte, ma ci troveremo di fronte squadre forti ogni domenica. Dobbiamo cercare di metterli in difficoltà con la nostra , di forza. Mi aspetto il miglior Sassuolo possibile, noi saremo pronti e preparati per affrontare il Sassuolo, nella miglior condizione possibile. Giochiamo in casa, dobbiamo approfittante e cercare di lasciarli scomodi nel palleggio, nel possesso e cercheremo di farlo con il nostro modo e le nostre forze". E magari...con meno rigori contro e più a favore!