Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Thiago Motta: “Orgoglioso di questo gruppo, sono un privilegiato ad allenarli. Futuro? Godiamoci la salvezza”

Thiago Motta: “Orgoglioso di questo gruppo, sono un privilegiato ad allenarli. Futuro? Godiamoci la salvezza” - immagine 1

Lo Spezia ce l'ha fatta. I liguri vincono ad Udine e si portano a casa l'aritmetica salvezza.

Redazione Il Posticipo

Lo Spezia ce l'ha fatta. I liguri ribaltano la sfida vincono ad Udine e si portano a casa l'aritmetica salvezza con 90' di anticipo. Impresa firmata Thiago Motta che centra la permanenza imponendo gioco e mentalità di una stagione anche alla Dacia Arena. Il tecnico nel dopo partita parla ai microfoni di DAZN.

IMPRESA - Una salvezza che ha il sapore dell'impresa ed arrivata contro ogni pronostico. Bastava un punto. Lo Spezia ha esagerato. "Cerco sempre di dare e ottenere il massimo. Credo di averlo ottenuto. Questo è un momento bellissimo perché la squadra ha giocato una partita completa. Non è facile giocare sapendo i risultati. I ragazzi sono giovani ma hanno saputo gestire la pressione". Una vittoria del gruppo. Difficile vedere tanta unione. "Sono molto orgoglioso del grande lavoro di questi ragazzi. Hanno scritto la storia del club, sono stati protagonisti di una impresa straordinaria. Io sono un privilegiato ad allenarli. Devo solo ringraziarli per lo spirito di sacrificio che hanno dimostrato. Nessuno si è mai lamentato, hanno sempre pensato al calcio, giocato l'uno per l'altro e così hanno costruito la base per questa salvezza. Adesso mi devono invitare alla festa, altrimenti mi incavolo".

Thiago Motta: “Orgoglioso di questo gruppo, sono un privilegiato ad allenarli. Futuro? Godiamoci la salvezza”- immagine 2

PROSPETTIVE -  Il lavoro svolto in Liguria non è passato inosservato. E  per Motta si schiudono possibilità di carriera impensabili solo sei mesi fa. Il suo nome è finito sul taccuino di diversi addetti ai lavori. Da quasi disoccupato a osservato speciale il passo è stato breve. " Fra me e i ragazzi si è instaurato un rapporto reciproco di fiducia. Le difficoltà si affrontano in due modi. O ci si abbatte, o si reagisce. Tutte le squadre hanno attraversato momenti difficili, ma questo gruppo ha sempre saputo guardare avanti. Non è stato facile ma ne è valsa la pena". C'è da capire il futuro. "Intanto c'è una partita da giocare, seriamente. Adesso godiamoci questa vittoria. C'è sempre tempo di pensare al futuro".