Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Thiago Motta: “Non era facile, ma l’atteggiamento dei ragazzi mi è piaciuto molto”

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 03: Thiago Motta during the "Panchina D'Oro Prize" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on February 3, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Prima uscita e vittoria per Thiago Motta che ricava spunti interessanti dalla vittoria in Coppa Italia. U

Redazione Il Posticipo

Prima uscita e vittoria per Thiago Motta che ricava spunti interessanti dalla vittoria in Coppa Italia. Una vittoria senza soffrire troppo con il Pordenone. Sfida che lascia in eredità diverse buone indicazioni dopo un precampionato in cui è successo tutto e il contrario di tutto. Una squadra perennemente in bolla che si è solo allenata e non è riuscita praticamente mai a scendere in campo. Ecco perché il 3-1 è assai confortante.

ATTEGGIAMENTO - Il tecnico, in conferenza stampa, ha apprezzato moltissimo l'atteggiamento dei suoi. "Sono soddisfatto. Non era un compito facile e ne eravamo perfettamente consapevoli. Il Pordenone aveva completato la preparazione, io devo fare i complimenti ai miei ragazzi. Hanno avuto l'atteggiamento e l'approccio giusto. Chiaramente ci sono diversi aspetti da migliorare. Stiamo parlando della prima partita stagionale in assoluto, ma mi è piaciuto molto come la squadra ha gestito tutti i momenti di difficoltà, reggendo il ritorno degli avversari e poi chiudendo la partita".

 LA SPEZIA, ITALY - JANUARY 31: General view during the Serie A match between Spezia Calcio and Udinese Calcio at Stadio Alberto Picco on January 31, 2021 in La Spezia, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

PRESTAZIONE - Oltre al risultato, è arrivata anche la prestazione. Esattamente quello che chiedeva Thiago Motta. "Devo fare i complimenti ad entrambe le squadre perché hanno giocato fino alla fine. Il risultato ci ha sorriso, ma anche il Pordenone ha messo in campo delle ottime individualità. Ho scelto Ferrer come esterno sinistro perché sono convinto che sia un calciatore dagli ampi margini di miglioramento. Può ricoprire diversi ruoli e durante la settimana è sempre molto disponibile ad apprendere in settimana, è un ragazzo molto intelligente. Ha doti importanti sia dal punto di vista fisico che tecnico. Pensavo che in questa partita fosse fondamentale bloccare gli avversari in una zona pericolosa del campo.  Sono soddisfatto della sua prestazione come di tutti, non a caso non ho mai pensato neanche un attimo a utilizzare i cambi visto che siamo stati sempre in pieno controllo della partita".