Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Thiago brilla e Klopp…si vendica: “Dite sempre che i nostri problemi dipendono da lui, ma sono stupidaggini”

(Photo by Peter Powell - Pool/Getty Images)

Il suo arrivo a Liverpool dopo mesi di trattative doveva essere la ciliegina sulla torta della squadra perfetta di Klopp. E invece al momento attuale, quello di Thiago sembrava essersi un acquisto non del tutto azzeccato. Ma poi è arrivato il...

Redazione Il Posticipo

Il suo arrivo a Liverpool dopo mesi di trattative doveva essere la ciliegina sulla torta della squadra perfetta di Klopp. Thiago Alcantara si è accasato ad Anfield per appena 30 milioni di euro, una cifra legata al fatto che il centrocampista spagnolo rischiava di lasciare Monaco di Baviera a parametro zero. Tutti hanno ovviamente gridato all’affare, visto anche che il figlio di Mazinho era stato uno dei migliori calciatori del Bayern in grado di vincere la Champions ed infilare un clamoroso Triplete. Ma si sa, nel calcio le previsioni si fanno sulla carta, mentre il giudizio definitivo lo regala il campo. E fino alla partita di Champions League contro il Lipsia, quello di Thiago per il Liverpool sembrava essersi rivelato un acquisto non del tutto azzeccato.

COLPA SUA? - Al centrocampista viene imputato di aver “rovinato” una squadra che, prima del suo arrivo, era stata in grado di dominare il campionato inglese. Certo, difficile pensare che sia solo colpa sua e non anche dei tanti infortuni che hanno costretto Klopp a schierare i suoi in posizioni non proprio usuali. Ma per i tifosi dei Reds, l’equazione è stata immediata, anche visto il crollo verticale in campionato e le sei sconfitte casalinghe consecutive. Poi però c'è stato il match contro il Lipsia in cui, complice il ritorno in mediana di Fabinho, l'ex Bayern Monaco ha mostrato tutte le qualità che lo hanno reso uno dei centrocampisti più richiesti del mondo. Il lancio in sforbiciata per Salah è da copertina, ma Thiago ha fatto molto di più. E Klopp non può che sottolinearlo.

 (Photo by Sebastian Widmann/Bongarts/Getty Images)

ATTACCO - Come riporta Goal, il tecnico dei Reds se l'è presa con i molti che, soprattutto in Germania, hanno per parecchio sottolineato il rendimento di Thiago e gli hanno addossato colpe che forse lo spagnolo non ha. "Mi pare che voi che guardate il Liverpool dalla Germania dite sempre che il problema sia Thiago, ma sono stupidaggini. Thiago ha giocato bene, come tutti gli altri. I calciatori nuovi ci mettono sempre un po' a capire il nostro gioco, ma Thiago non ha avuto il tempo di poterlo fare. E comunque sta migliorando settimana dopo settimana. Non è un progetto a breve termine e sta andando come preventivato". Del resto, per chi criticava il rendimento in campo dello spagnolo, Klopp neanche un mese fa ha avuto un messaggio molto chiaro. “Il fatto che quando c’è lui in campo noi non facciamo bene è solo una percezione sbagliata che ha il pubblico. Questo tipo di cose sono semplicemente str***ate, smettete di dirmele, perché non avete ragione voi”. Insomma, anche stavolta un Klopp per nulla conciliante, nonostante il passaggio del turno. E chissà cosa avrebbe detto se i Reds fossero stati eliminati.

Potresti esserti perso