The Birmingham Horror Show: centrocampista entra ed è espulso dopo 98”

The Birmingham Horror Show: centrocampista entra ed è espulso dopo 98”

L’FA Cup regala sempre grandi emozioni: il match tra Birmingham e Blackburn è stato ricco di gol e di colpi di scena soprattutto per “merito” di Ivan Sunjic, entrato in campo a gara in corso e rimasto sul terreno di gioco davvero per pochi minuti

di Redazione Il Posticipo

La Premier League va in vacanza, spazio all’FA Cup. Al St Andrew’s è andato in scena un terzo turno all’insegna della Championship tra Birmingham e Blackburn: i padroni di casa hanno vinto nonostante l’ inferiorità numerica per mezz’ora. Una vera impresa in un giorno da incubo per il croato Ivan Sunjic.

IMPRESA – Il Birmingham si è preso la rivincita nei confronti del Blackburn davanti nella classifica della Championship (36 punti a 29). In FA Cup però è stata tutta un’altra storia: i padroni del St Andrew’s hanno sbloccato il punteggio con Daniel Crowley (4′), gli ospiti hanno pareggiato su rigore con Adam Armstrong (61′) vanificato dal raddoppio del Birmingham nel finale con Jeremie Bela (90′). L’episodio costato il penalty del momentaneo 1-1 però non è passato inosservato.

INCUBO – Il Birmingham ha vinto nonostante il pomeriggio sciagurato di Sunjic che, come riportato dal Daily Mail, è entrato in campo nella ripresa al posto di Gary Gardner (58′) e rimasto in campo per appena 98 secondi dopo aver commesso un intervento ai danni di Sam Gallagher costato il rigore. L’arbitro Oliver Langford ha punito il centrocampista 23enne col cartellino rosso. I padroni di casa hanno temuto il peggio fino al novantesimo quando Bela ha punito un errore della difesa ospite regalando il passaggio del turno: nel prossimo il Birmingham sfiderà il Luton, ma lo squalificato Sunjic non ci sarà. Insomma, tutto è bene quel che finisce bene, il centrocampista croato però ci metterà un po’ per riprendersi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy