The Best, che frecciata di Mou a Guardiola: il catalano non è…nulla di Special!

The Best, che frecciata di Mou a Guardiola: il catalano non è…nulla di Special!

Il 2019 di Mou non è stato…the best, ma il portoghese era al gala, dove è stato uno dei più ricercati per le interviste. E ovviamente lo Special One non si è fatto sfuggire l’occasione di lanciare una frecciatina al suo rivale di sempre Pep Guardiola…

di Redazione Il Posticipo

La capacità di Josè Mourinho di fare notizia è pari solamente a quella di instillare nei suoi giocatori la profonda fiducia che lo porta ad essere un vincente. E anche nella serata in cui vengono dati i premi ai migliori protagonisti del 2019, una distinzione che non può decisamente prendersi vista l’assenza dalla panchina, lo Special One riesce ad essere al centro dell’attenzione solamente con la sua presenza. Il portoghese è uno dei più ricercati per le interviste e non si fa sfuggire l’occasione di lanciare una frecciatina al suo rivale di sempre Pep Guardiola, presente tra i candidati per il titolo di allenatore dell’anno.

CHAMPIONS – Alla fine, come era anche abbastanza preventivabile, vince Klopp, protagonista di una stagione splendida e culminata con la vittoria in Champions League. Restano a bocca asciutta lo sconfitto di Kiev, Pochettino, e il catalano. Che oltre al danno si becca anche la beffa della presa in giro di Mourinho, come riporta As. Il portoghese ha risposto a una domanda in puro stile Mou. E quando gli hanno chiesto del dominio della Premier League nelle candidature, l’ex interista non si è trattenuto. “Più che alla Premier League guarderei alla finale di Champions, che è stata tra Tottenham e Liverpool”. In pratica…”Pep chi?”.

SPECIALE – Lo Special One continua e la frecciata è sempre più evidente… “Ovviamente anche vincere la Premier League è importante e Pep l’ha fatto. Ma la finale di Champions League è un qualcosa di speciale e quindi è normale che Jurgen e Mauricio siano stati nominati”. Speciale. Scelta di parole non proprio casuale, visto che va a recuperare il celebre discorso del portoghese al suo arrivo al Chelsea, quello in cui si definiva lo Special One proprio perché aveva portato a casa la coppa con il Porto. E alla fine Mou si sarà fatto qualche risata al momento dell’assegnazione del premio. Forse non siamo al “tutti tranne Pep” ma…poco ci manca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy