Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Tevez non torna ad allenarsi, ma il Boca aspetta il suo Apache

(Photo by Agustin Marcarian-Pool/Getty Images)

Il calciatore è ancora circondato dall'affetto della famiglia dopo la morte del padre. E non si allena.

Redazione Il Posticipo

Tevez non si allena. L'Apache non si è presentato alla ripresa del lavoro della squadra. Come riportato da Olè, l'assenza è prevista dal club che non ha fornito alcun particolare al riguardo. "Non è venuto all'allenamento e non siamo in possesso di informazioni". Questo è quanto trapela dal Boca Training Center di Ezeiza, mentre la squadra si allenava agli ordini dello staff tecnico. L'assenza di Carlitos Tevez  non fa rumore. Il giocatore poteva non presentarsi agli allenamenti, avendo il  permesso di Russo e Riquelme. Resta però da capire quale possano essere le conseguenze di un lutto che ha fortemente provato il calciatore.

RITIRO - L'ipotesi del ritiro iniziava a farsi largo anche prima che accadesse l'ineluttabile. L'Apache aveva trovato nel calcio un'ancora di salvezza in un periodo complicato. Rolfi Montenegro, parente di Tevez  che in questo momento tiene anche i contatti con il club, ha parlato del momento difficile del calciatore. "Sta attraversano un momento davvero complicato. La morte del padre lo ha colpito. Un dolore che non è facile gestire, considerando che coinvolge l'intera famiglia, bambini compresi. In questo momento si è stretto intorno alla famiglia, si è circondato dei suoi affetti. Ha pensato al ritiro, è vero, ma in questo momento non ci pensa. La decisione di lasciare per sempre il calcio va presa con molta calma. E anche se ora il pallone passa in secondo piano, non ci sta pensando".

PRIORITA' - In questo momento, evidentemente, Tevez deve confrontarsi con una situazione extra calcistica e anche il Boca sta lavorando per fare meno del calciatore. La sua assenza ad inizio settimana inizia anche a portarlo fuori dai giochi in vista della sfida contro Vélez e riduce anche le sue possibilità di giocare il Superclasico con il River. Il club st mostrando parecchia comprensione. Tevez non è solo un altro giocatore per il Boca. Secondo quanto riportato dal quotidiano, il Boca gli ha dato la libertà di prendersi i giorni che ritiene necessari.  E non lo chiameranno per tornare La cosa più importante e la priorità è che l'Apache torni con la testa libera. "Ci sono delle priorità  che vanno oltre il cacio" riportano dall'Argentina.

Potresti esserti perso